Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Ermenegildo martire

Date rapide

Oggi: 13 aprile

Ieri: 12 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAOfferta Granato Caffè a cialde con macchina FrogHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Territorio e Ambiente“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Territorio e Ambiente

Amalfi, teatro, Eduardo De Filippo

“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro

Alle 17,30, presso il Centro di Solidarietà “Mons. E. Marini”, si terrà la commedia in tre atti “Non ti pago” di Eduardo De Filippo che sarà messa in scena dal Gruppo Filodrammatico “Tommaso d’Amalfi” il 25, il 26 gennaio, il 1° e il 2 febbraio

Inserito da (Maria Abate), sabato 25 gennaio 2020 09:42:33

Continuano gli spettacoli teatrali ad Amalfi con lo spettacolo in programma il 25, il 26 gennaio, il 1° e il 2 febbraio.

Alle 17,30, presso il Centro di Solidarietà "Mons. E. Marini", l'appuntamento è con la commedia in tre atti "Non ti pago" di Eduardo De Filippo che sarà messa in scena dal Gruppo Filodrammatico "Tommaso d'Amalfi". La prevendita è attiva presso la sala "Don Andrea" adiacente alla chiesa di San Benedetto anche oggi e fino al 31 gennaio, dalle ore 10 alle ore 12.

La commedia viene messa in scena per la prima volta dalla compagnia "Teatro Umoristico I De Filippo", l'8 dicembre 1940 al Teatro Quirino di Roma con Eduardo nella parte di Ferdinando Quagliuolo e il fratello Peppino che impersona l'antagonista Mario Bertolini (che nelle prime versioni si chiamava Procopio); il successo sia di critica che di pubblico è più che soddisfacente.

 

Trama

Ferdinando Quagliuolo ha ereditato la gestione di un "banco lotto" dopo la morte del padre; è egli stesso un accanito giocatore, in cerca di numeri vincenti, a dispetto della sua eccezionale sfortuna. Un suo impiegato, Mario Bertolini, al contrario inanella vincite su vincite, suscitando una feroce invidia nel suo datore di lavoro. Mario fa la corte a sua figlia Stella, quasi a sua insaputa, con la complicità della madre Concetta. Un giorno Mario annuncia la clamorosa vincita di una quaterna del valore di 4.000.000 di lire. Per l'occasione rivela che i numeri (1, 2, 3 e 4) li aveva ricevuti in sogno proprio dal defunto padre di Ferdinando, il quale va su tutte le furie: si impossessa del biglietto fortunato, rifiutando di corrispondergli la vincita, e rivendica il diritto alla somma. La motivazione risiede nel fatto che Bertolini era andato a vivere nell'appartamento dove Ferdinando aveva vissuto fino alla morte del padre, quindi lo spirito di suo padre si sarebbe rivolto a Mario per sbaglio, volendo destinare la vincita a suo figlio.

 

Accecato dall'invidia, ma fermamente convinto delle sue idee, Ferdinando si rivolge prima alla legge degli uomini (con l'avvocato Strumillo), quindi alla legge di Dio (con il parroco Don Raffaele), cercando invano alleati. Entrambi - difatti - cercano di convincerlo, senza riuscirci peraltro, che le sue pretese sono irricevibili. Quindi Ferdinando tenta di estorcere una dichiarazione con la quale Mario rinuncia a ogni diritto sulla vincita, avallando al tempo stesso la propria tesi "onirica". Ferdinando intende spaventarlo minacciandolo con una pistola che, però, fa scaricare dal suo aiutante Aglietiello. Questi, tutt'altro che complice del folle disegno del suo padrino, ne informa Mario, il quale dal canto suo ha già pronta una contromossa per incastrare Ferdinando in presenza di testimoni.

 

Messo alle strette, Ferdinando si appella alla pistola scarica, puntandola al petto di Bertolini, però Bertolini non molla e Ferdinando, arrabbiatissimo ferisce con il calcio della pistola la nuca di Bertolini che sanguina; il litigio termina, ma, Ferdinando, volendo mostrare alle spaventate persone intervenute che la pistola sarebbe scarica, punta l'arma al pavimento e, tra lo stupore generale, parte un vero colpo, seppure a vuoto. Per la tragedia sfiorata, Ferdinando capisce di avere rischiato l'ergastolo: a un Bertolini ancora sotto shock per avere rischiato la vita, rivolge una maledizione davanti al ritratto di suo padre, invocando ogni tipo di incidente e disgrazia qualora si decidesse a ritirare la somma vincente del biglietto che finalmente gli restituisce.

 

I cattivi auspici si verificano puntualmente e impediscono materialmente a Bertolini di ritirare la vincita ogni qualvolta egli tenti. Bertolini è ormai malconcio nel fisico e nello spirito e beffardamente licenziato proprio da Ferdinando per le continue assenze per malattia: si arrende a Ferdinando e gli dà ragione a pieno titolo. Per Ferdinando Quagliuolo è il suo personale trionfo, e adesso può anche concedere a Mario la mano di sua figlia, che porta in dote i 4.000.000 di lire della quaterna. Inoltre rivela che questa reticenza nei suoi confronti, per non essere stato informato apertamente dell'interesse di Mario verso sua figlia, potrebbe essere stata la vera origine del suo ostracismo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro
“Non ti pago”: ad Amalfi due weekend all’insegna del teatro

rank: 109110102

Territorio e Ambiente

I bambini di Amalfi piccoli scienziati ambientali grazie a un progetto con l'Università di Salerno

I bambini di Amalfi diventano piccoli scienziati ambientali del laboratorio diffuso per il monitoraggio ambientale su tutto il territorio comunale. Tra provette e applicazioni digitali saranno i protagonisti attivi del campionamento per la qualità dell'aria, attraverso il monitoraggio attivo e passivo...

Truffe agli anziani in Costiera Amalfitana: i Carabinieri illustrano ai cittadini come proteggersi

Intensificata, in questi giorni, in Costiera Amalfitana, la campagna di sensibilizzazione volta a prevenire e contrastare le truffe in danno degli anziani da parte dei militari dell'Arma. Per questo, ieri pomeriggio, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Amalfi, Alessandro Bonsignore, unitamente...

Quarantuno anni fa nasceva Fabio Borgese: Amalfi lo ricorda in una Santa Messa il 12 aprile

Domani, venerdì 12 aprile, la comunità di Amalfi renderà omaggio a Fabio Borgese, atleta, padre e marito esemplare, la cui scomparsa prematura nel 2018, per un malore improvviso, ha lasciato un vuoto incolmabile nei cuori di chi lo conosceva. La data scelta per il ricordo non è casuale: il 12 aprile...

Praiano, 10 aprile su Rai 3 la Costiera amalfitana raccontata attraverso il "Marea Art Project"

La Costiera Amalfitana ancora in tv. Domani, 10 aprile, il programma di residenze artistiche Marea Art Project andrà in onda su RAI 3 in una puntata di 20 minuti sul programma Generazione Bellezza diretto dal giornalista Emilio Casalini. L'appuntamento è per le 20:15, quando verrà presentato ai telespettatori...

Limone Costa d’Amalfi IGP: Amato smentisce le fake news: «La raccolta procede bene, prezzi in linea con gli anni precedenti»

«Ultimamente ho avuto modo di sentire e leggere notizie, riportate da alcune testate giornalistiche legate al mondo dell'ortofrutta, che riferiscono di una situazione catastrofica, di un crollo epocale del nostro limone. Innanzitutto, mi meraviglio di un tale atteggiamento, decisamente scorretto e poco...

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.