Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Veneranda vergine

Date rapide

Oggi: 14 novembre

Ieri: 13 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme. Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi

Amalfi News

Petrillo Moda con le migliori marche italiane e straniere è garanzia di stile, eleganza e convenienza e, con un'esposizione di oltre 400mq, vale una visita a Contursi Terme. Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi

Tu sei qui: GourmetIl babà di Sal De Riso e la sua golosa storia [RICETTA]

Gourmet

Il babà di Sal De Riso e la sua golosa storia [RICETTA]

Scritto da (mariaabate), domenica 17 giugno 2018 21:23:34

Ultimo aggiornamento domenica 17 giugno 2018 21:29:23

Se è vero che i profiteroles al limone sono stati il primo dolce che ha fatto conoscere Sal De Riso all'Italia e poi al mondo, è anche vero che il babà resta uno tra gli indiscussi cavalli di battaglia dell'ambasciatore del bello e del buono in Costa d'Amalfi.

A "Mille e un Babà", concorso organizzato nel 1998 a Piano di Sorrento, 10mila persone poterono scoprire la bontà del babà di Sal De Riso e assistere alla sua vittoria, che di lì a poco avrebbe annunciato altri importanti traguardi per il pasticciere di Minori. Nella foto affianco - postata da Carmen Davolo, direttrice di Dieffe Comunicazioni - si vede un giovane ed emozionato Salvatore gioire per la vittoria conquistata grazie al suo "babà più buono e più lungo del mondo" (ben 319,5 metri), affiancato da Andy Luotto e Serena Albano.

Da allora, il Maestro pasticciere ha declinato il classico babà al Rhum, in altre varietà che ne esaltano la bontà: quello al limoncello (inzuppato con bagna al limone della Costiera), il Babamisù (inzuppato al caffè-rum in una crema di mascarpone e cremoso di cioccolato al caffè), il babà alla mela e cannella (inzuppato con bagna alla mela e ripieno con crema pasticciera al profumo di cannella), e il Savarin arancia e fragoline di bosco (un babà dalla forma "panciuta" imbevuto al liquore di arancia e farcito con crema chantilly all'italiana e fragoline di bosco).

E grazie alla sua creatività, che di un dolce tipicamente napoletano ha fatto una tipicità tutta costiera, ha conquistato il palato dei tanti amanti della pasticceria e dei turisti che si fermano a Minori per una pausa di gusto.

Perciò, non possiamo non proporvi la ricetta del babà classico, quello al rhum, naturalmente firmata Sal De Riso:

INGREDIENTI

Per l'impasto:

  • 200 g di farina forte
  • 110 g di burro
  • 25 g di miele d'acacia
  • 5 g di sale
  • 10 g di lievito
  • 20 g di acqua
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 limone
  • 300 g di uova intere (n. 6)

Per la bagna al rum:

  • 900 g di acqua
  • 300 g di rum 70%
  • 450 g di zucchero
  • 1 buccia di limone
  • ½ bacca di vaniglia

PREPARAZIONE

In una ciotola, lavoriamo le uova con il sale. Uniamo il miele, meglio se d'acacia, il lievito sciolto nell'acqua tiepida e, infine, la farina. Dopo aver ottenuto un composto liscio, uniamo il burro a tocchetti. Infine, profumiamo con i semi di un baccello di vaniglia e la scorza di limone grattugiata, meglio se IGP Costa d'Amalfi. Per la bagna, nel pentolino, mettiamo l'acqua con lo zucchero, la vaniglia e il limone. Portiamo a bollore. Spegniamo il fuoco ed uniamo il rum.

Imburriamo la teglia da babà; versiamo all'interno l'impasto, quindi lasciamo lievitare circa 2 ore, finché l'impasto non tocca il bordo della teglia. Mettiamo in forno statico a 210° C per 25 minuti. Inzuppiamo il babà caldo con la bagna al rum e lasciamo che lo assorba, anche per mezz'ora.

Galleria Fotografica

rank:

Gourmet

Gourmet

Sal De Riso protagonista dello speciale dedicato al Natale su Dolcesalato

La copertina di DOLCESALATO (www.dolcesalato.com) di novembre è interamente dedicata al Maestro Pasticciere Salvatore De Riso, membro dell'Accademia Maestri Pasticcieri Italiani (AMPI). Salvatore, patron dell'azienda omonima Sal De Riso Costa d'Amalfi, ha una storia lunga 30 anni, durante i quali ha...

Gourmet

Sal De Riso e Pansa reinterpretano gli struffoli in chiave amalfitana a “I dolci delle feste”

Neri, bianchi, nature, ma sempre allegri e festosi. Disposti in spettacolari piramidi, in ricche cornucopie o serviti in fantasiose monoporzioni. Fritti, al forno, farciti e in forma di torta. Hanno davvero dato spazio all'estro i 14 maestri pasticceri invitati a confrontarsi sul tema degli Struffoli...

Gourmet

Nel nuovo libro di Jamie Oliver anche ricette ispirate alla Costa d’Amalfi

Era stato in un tour della Costiera Amalfitana nel suo docu reality "Jamie's Great Italian Escape" nel 2005 e vi aveva lasciato il cuore, tanto da ritornarvi più volte. Si tratta di Jamie Oliver, oggi uno dei più affermati celebrity chef del Regno Unito, che lo scorso agosto ha pubblicato un nuovo libro,...

Gourmet

Secondo il Financial Times lo Sfusato Amalfitano è tra i migliori limoni al mondo

«Gli agricoltori della costiera amalfitana sostengono di coltivare i migliori limoni - e forse lo fanno», scrive così il Financial Times in un articolo della sezione "Cibo e bevande" in cui si elogia lo Sfusato amalfitano. L'autore, Henry Harris, afferma infatti: «Il succo di limone è la chiave per la...

Pasticceria Gambardella MinoriAntica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana