Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Albino vescovo

Date rapide

Oggi: 1 marzo

Ieri: 29 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAOfferta Granato Caffè a cialde con macchina FrogHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Notizie, LifestyleAmalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis. Capitano Bonsignore invita alla gentilezza per combattere le brutture del mondo

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Notizie, Lifestyle

Amalfi, costiera amalfitana, Virgo Fidelis, Carabinieri

Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis. Capitano Bonsignore invita alla gentilezza per combattere le brutture del mondo

I Carabinieri - come la Vergine Maria che mantenne la fiducia nella resurrezione del figlio Gesù - sono chiamati «a restare al proprio posto, a non fuggire dalle responsabilità», ha dichiarato il Capitano della Compagnia di Amalfi.

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 21 novembre 2023 18:56:37

"Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra, noi Carabinieri d'Italia a Te eleviamo reverente il pensiero, fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!".

Con queste parole, questa mattina, 21 novembre, la Compagnia dei Carabinieri di Amalfi ha invocato la protezione della Virgo Fidelis.

Alle 11, nella Cattedrale di Sant'Andrea Apostolo, si è tenuta la Santa Messa, celebrata da Monsignor Orazio Soricelli.

«Eccellenza, - ha detto il capitano Alessandro Bonsignore, rivolgendosi all'Arcivescovo, e poi ha proseguito -, autorità, signori e signore, grazie per la vostra presenza e la vostra vicinanza. Oggi abbiamo tre ragioni per cui fare memoria: oggi si celebra la nostra Patrona, oggi si commemora la Giornata dell'Orfano, oggi si ricordano i fatti del 21 novembre 1941, quando i Carabinieri si distinsero eroicamente nei combattimenti per la difesa del territorio nell'Africa Orientale. Oggi riflettiamo su quegli eventi chiedendo alla Vergine Maria la grazia di trarne ispirazione per indirizzare correttamente il nostro operato».

Quindi l'invito a onorare sempre la fedeltà alla Patria: «Oggi che valori e virtù sembrano non significare più nulla, noi Carabinieri vogliamo continuare a essere fedeli senza incertezze ai valori che fondano la nostra civiltà e che la Costituzione tutela. "Sii fedele fino alla morte" significa accettare con coraggio di offrire la propria vita per gli altri, come fece il brigadiere Salvo D'Acquisto, Servo di Dio, di cui quest'anno ricorre l'80esimo anniversario del sacrificio. Ma significa anche essere disposti a morire a noi stessi, alla nostra fatica, alla nostra stanchezza, per compiere ogni giorno con disciplina e onore il nostro dovere fino all'esaurimento di ogni energia fisica o morale, come richiede il giuramento che abbiamo prestato. Non a tutti, infatti, sarà chiesto un gesto eclatante: offrire la propria vita, ma a tutti si chiede di adempiere ogni giorno agli impegni».

In un mondo in cui le notizie di fatti tragici e reati si propagano velocemente grazie ai Social, in tutti può nascere un senso di sfiducia nel futuro, ed ecco che i Carabinieri - come la Vergine Maria mantenne la fiducia nella resurrezione del figlio Gesù - sono chiamati «a restare al proprio posto, a non fuggire dalle responsabilità», ha dichiarato il Capitano della Compagnia di Amalfi. «Noi oggi celebriamo la Virgo come patrona e dichiariamo che fa parte della nostra identità assumerci delle responsabilità, non vogliamo essere rinunciatari», perché «siamo convinti che la sicurezza di una famiglia o di un popolo passa anche da noi, dall'attenzione che prestiamo quando siamo in un servizio di pattuglia, dalla nostra gentilezza mentre vi accogliamo nelle nostre caserme, dalla nostra competenza mentre tentiamo di risolvere i vostri problemi».

In una società sempre più liquida e divisa, il compito dei Carabinieri, ha spiegato il capitano Bonsignore, è quello di renderla invece coesa e capace di trasmettere valori positivi alle prossime generazioni. Una metafora efficace la sua: «Piantare palafitte in queste sabbie mobili, piantarle quanto più solidamente e profondamente possibile, una qui e una là, fino a quando non saranno sufficienti a porre le basi per una ricostruzione. La chiave è non scoraggiarsi mai, perché fin quando si lotta non si è mai sconfitti».

La seconda motivazione della cerimonia di questa mattina è stata celebrare la Giornata dell'Orfano: «Sono 1150 gli orfani di cui l'Arma si prende cura per il tramite dell'Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri, fondata 75 anni fa dal Presidente Einaudi per sostenere le famiglie dei Militari scomparsi durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggi ricordiamo i caduti e i loro figli, ai quali l'Arma è orgogliosa di offrire dei contributi per la loro formazione e il loro avviamento professionale».

In merito, poi, al terzo motivo di memoria, il Capitano ha spiegato: «Oggi ricorre l'anniversario della battaglia di Culqualber, conclusasi con quella che potremmo definire una gloriosa sconfitta: i Carabinieri erano tutti poco più che ventenni ma hanno deciso di dare la propria vita per la Patria. Se è vero che i ragazzi di oggi ascoltano più volentieri i testimoni che i maestri, gli eroi di Culqualber hanno fatto quello che anche oggi tutti si aspettano dai Carabinieri: che ci impegniamo senza riserve per difendere in Italia e all'estero la pace vera, che come ci insegna Sant'Agostino è la tranquillità dell'ordine».

Nel discorso del Capitano Bonsignore spazio anche a temi di attualità: «La pandemia ha lasciato molte cicatrici: disagio giovanile, accentuazione dell'individualismo. Le Istituzioni tutte, come pure l'Arma, hanno il compito di stare vicino alla comunità. Noi Carabinieri vogliamo trasmettere speranza soprattutto a voi ragazzi, che siete il nostro futuro. C'è abbastanza luce per sperare e abbastanza buio per disperare, ma non dobbiamo lasciarci rubare la speranza».


Citando "Il Signore degli Anelli", ha quindi dichiarato: «Anche l'oscurità deve passare. Arriverà un nuovo giorno. E quando il sole splenderà, sarà ancora più luminoso [...]. C'è del buono in questo mondo ed è giusto combattere per questo!».

«Cari concittadini, voglio concludere con un monito, perché i fatti di questi giorni hanno colpito tutti: Giulia Cecchettin è la 55esima donna a morire ad opera di compagni/ex compagni, prendendo il dato da un documento del Ministero dell'Interno. Il suo carnefice è un ragazzo di 22 anni che è stato arrestato, ma il suo arresto non ci soddisfa: Giulia non tornerà più, che cosa possiamo fare allora? È necessario che le famiglie e le Istituzioni siano alleate per contrastare le forze che insidiano i giovani, è necessario inoltre tentare di reimpostare una corretta relazione tra uomo e donna, contrastando con determinazione l'aggressività dei linguaggi prepotenti, sgarbati e offensivi. Lo scandalo della violenza impone una reazione ferma e un cambiamento profondo di linguaggi e di comportamenti. Urge formare un'opinione pubblica concorde nel ritenere ignobile ed emarginare chi vuole imporsi e insegna ai figli a fare della prepotenza un titolo di merito».

Dopo la cerimonia, un rinfresco con brindisi e taglio della torta, realizzata magistralmente dalla Pasticceria Gambardella, nel Salone Morelli del Comune di Amalfi.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise
Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis<br />&copy; Leopoldo De Luise Amalfi, i Carabinieri onorano la Virgo Fidelis © Leopoldo De Luise

rank: 108125107

Notizie, Lifestyle

Le riprese di “Costiera” sono ufficialmente iniziate: protagonisti Jesse Williams e un lussuoso albergo a Positano

Ieri, Amazon Prime Video ha annunciato l'inizio delle riprese di "Costiera", l'attesissimo action drama internazionale che vedrà la Divina quale location. Protagonista l'attore Jesse Williams (noto soprattutto per il ruolo del Dr. Jackson Avery nella serie Grey's Anatomy), che interpreterà Daniel De...

Il nuovo Questore di Messina è l'amalfitano Annino Gargano

Dopo 22 mesi, il Questore Gabriella Ioppolo saluta Messina per un incarico ministeriale che la attende a Roma. Al suo posto è stato nominato Annino Gargano, originario di Amalfi e attuale questore di Brindisi, il quale dovrebbe assumere il nuovo incarico a Messina il prossimo 21 febbraio. Nato ad Amalfi...

Amalfi, 6 milioni di euro di finanziamento PNRR per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico della scuola “Sasso”

Edilizia scolastica e diritto allo studio: un risultato straordinario per il Comune di Amalfi, guidato dal Sindaco Daniele Milano, che si è aggiudicato un finanziamento dell'importo di circa 6 milioni di euro su fondi PNRR per la messa in sicurezza e l'adeguamento sismico del plesso scolastico di Piazza...

Atrani, scoperta l’Opera "Fondali" in ricordo del Maestro Vincenzo Gargano

Questa mattina, domenica 4 febbraio è stata inaugurata ad Atrani l'opera "Fondali" realizzata con i meravigliosi manufatti del maestro ceramista Vincenzo Gargano, scomparso lo scorso agosto. L'opera è stata posizionata in Piazzetta Petraro, uno spiazzo suggestivo situato lungo le scale di via Francesco...

Il pannello ceramico di Amalfi ritorna al suo originario splendore: venerdì 26 la scopertura dell'opera

Il pannello ceramico della Porta della Marina, in cui è raffigurato il ruolo di crocevia di Amalfi tra Oriente e Occidente, ritorna al suo originario splendore dopo un importante intervento di restauro. L'opera del maestro Renato Rossi, uno dei padri fondatori dell'arte della maiolica in Costiera Amalfitana,...

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.