Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelPasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Storia e StorieSu Rai1 “A sua immagine” racconta Amalfi tra fede, tradizione ed enogastronomia /VIDEO

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Storia e Storie

Amalfi, costiera amalfitana, TV, riprese, A sua Immagine, Rai Uno

Su Rai1 “A sua immagine” racconta Amalfi tra fede, tradizione ed enogastronomia /VIDEO

Finalmente le scene registrate lo scorso 14 giugno ad Amalfi sono andate in onda su Rai1, durante il programma “A sua immagine”, condotto da Lorena Bianchetti.

Inserito da (Redazione), lunedì 25 luglio 2022 10:34:29

Finalmente le scene registrate lo scorso 14 giugno ad Amalfi sono andate in onda su Rai1, durante il programma "A sua immagine", condotto da Lorena Bianchetti.

Un viaggio a trecentosessanta gradi nel capoluogo della Divina tra storia, arte ed enogastronomia.

Michele Amendola, guida turistica dell'antica Repubblica Marinara, racconta la storia del Duomo dedicato al patrono, Sant'Andrea: dagli archi esterni arabeggianti all'enorme portone commissionato in Medio Oriente, dall'interno a tre navate ed un'abside barocco, alle tele settecentesche che raccontano la vita e il martirio del Santo.

Dopo aver visitato la Basilica del Crocifisso, che ospita il museo diocesano in cui nelle teche sono raccolti gli oggetti sacri più importanti del Tesoro del Duomo, la presentatrice si sposta nella cripta dove a fare da guida è Don Luigi Colavolpe, canonico della Cattedrale, che illustra la vita del Santo e quanto gli Amalfitani siano legati alla sua figura, "soprattutto quelli che stanno lontani".

A Maria Gambardella, accompagnatrice turistica, il compito di mostrare invece il Chiostro del Paradiso, antico luogo di sepoltura dei nobili locali, ricco di atmosfere orientali, testimonianza dei rapporti commerciali che si intrattenevano con la popolazione araba.

Sempre Michele Amendola sulla strada per il Convento dei Cappuccini, oggi rinomata struttura alberghiera, racconta di Salvatore Quasimodo, di come avesse amato Amalfi nella sua vita, di quanto ne abbia scritto, e di come la città sia stata tappa imperdibile nei Grand Tour europei molto in voga negli anni dell'Ottocento.

È il noto storico Giuseppe Gargano a narrare dall'arsenale, di come al suo interno un tempo venissero costruiti interi galeoni, e di come oggi custodisca la ricostruzione di quello che viene utilizzato per l'annuale competizione delle Repubbliche Marinare, di cui l'ultima, che si è tenuta proprio nella città campana, ha visto la sua vittoria su Pisa, Genova e Venezia.

Intervistato anche Luigi Proto, vogatore del galeone azzurro, che descrive l'emozione della competizione, di come i partecipanti sentano il "peso" del popolo amalfitano quando gareggiano.

L'inviato Paolo Balduzzi dalla Valle dei Mulini, ospite degli imprenditori della carta Antonietta e Giuseppe Amatruda, mostra poi una di quelle che vengono considerate vere e proprie eccellenze del territorio, la carta d'Amalfi, lavorata ancora con le tipiche caratteristiche del foglio a mano, con lo storico impasto di cellulosa e cotone.

Ospite di Lorena Bianchetti è anche il famoso maestro pasticcere Sal De Riso, membro dell'ANPI (Associazione Maestri Pasticceri Italiani) di cui è Presidente che, da un pergolato di limoni, racconta la sua storia, quella della "mitica" Delizia al Limone, del Dolce di Amalfi e della sfogliatella, nata a fine Settecento nel Convento di Santa Rosa. Il noto maestro racconta anche del suo incontro con PapaGiovanni Paolo II durante il Giubileo del 2000 e di come l'esperienza l'abbia fortemente emozionato.

Alla fine, è dal mare, con Alessandro Giorgio, Comandante di nave passeggeri, che la presentatrice chiude il suo indimenticabile viaggio nella Divina.

 

(Foto)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 106341109

Storia e Storie

Da Amalfi a Parigi, Franco Gambardella espone un suo scatto alla Galerie Joseph Le Palais

Di Maria Abate Tra le foto di 444 fotografi provenienti da tutto il mondo, tra il 24 e il 26 maggio, a Parigi, sarà esposta anche quella di Franco Gambardella. Il giovane amalfitano, in arte "Franco Gambs", è reduce dalla mostra "Iconic Photo Show", che si è tenuta a Milano lo scorso settembre. E, dopo...

“Uno strano tipo”, il film del 1963 con Celentano girato in Costiera Amalfitana /VIDEO

In un sabato mite di fine inverno, il gruppo Cava Storie pubblica un'altra chicca dal suo archivio storico. Questa volta si tratta di scene del film "Uno Strano Tipo", girate in Costiera Amalfitana. Diretta dal regista Lucio Fulci, la pellicola uscì nelle sale cinematografiche nel 1963. Tra i principali...

Amalfi, Atrani e Sorrento negli anni trenta: le immagini di Paul Schulz / FOTO

Allegando le vedute, di proprietà della Fototeca della Biblioteca di Stato della Sassonia, il gruppo Cava Storie propone immagini dedicate ad Amalfi, Atrani e Sorrento, tre città incluse in quel "braccio" di terra che unisce le due Costiere e divide i golfi di Napoli e Salerno. L'autore, il tedesco Paul...

Gli anni ottanta di Amalfi, Atrani, Ravello e Scala nelle fotografie di Keld Helmer-Petersen

di Cava Storie Keld Helmer-Petersen (1920-2013) è stato un fotografo danese che ebbe buon successo in patria e in ambito internazionale, grazie alle foto a colori realizzate intorno la metà del Novecento. Il percorso iniziale di Helmer-Petersen fu da semplice autodidatta, in seguito si cimentò con lo...

Amalfi, i mille volti del Duomo e della sua piazza nei disegni ottocenteschi / FOTO

Il Duomo di Amalfi ha subito, nel tempo, numerosi cambiamenti. In particolare l'ultimo trentennio dell'800, quando, a seguito di un crollo del frontale, avvenuto agli inizi degli anni sessanta del predetto secolo, vennero attivati importanti lavori fino al 1895. Il gruppo Cava storie, che ha lo scopo...