Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Prenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaConnectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Amalfi News

Prenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaConnectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Tu sei qui: Territorio e AmbienteUn minuzioso restauro riporta all'aspetto originario la facciata della chiesa di Conca dei Marini

Territorio e Ambiente

Conca dei Marini, Costiera amalfitana, chiesa, restauro, facciata

Un minuzioso restauro riporta all'aspetto originario la facciata della chiesa di Conca dei Marini

Sono stati recuperati i colori originari delle facciate e restituiti con intonaci tradizionali a calce: un vivace rosso antico per la facciata principale e differenti tonalità di giallo per le altre facciate e per il campanile

Scritto da (Maria Abate), giovedì 6 agosto 2020 12:19:47

Ultimo aggiornamento giovedì 6 agosto 2020 12:19:47

Di Don Pasquale İmperati

"Appollaiata sulle rocce, sospesa tra mare e cielo": potrem‍mo così presentare la chiesa di San Giovanni Battista, in Conca dei Marini, per la sua incantevole ambientazione, che sembra frutto della fantasia di un pittore, invece è proprio reale. Non mancano davvero angoli di inconsueta suggestività lungo la nostra costa, ma il sito dove sorge questa chiesa è un luogo assolutamente unico e sublime. Qui si danno l'abbraccio il tremendum e il fascinans e rimandano con immediatezza all'Assoluto. Qui la mano divina, che ha plasmato il soave disegno della natura, e la mano umana, che ha realizzato questo inusitato gioiello d'arte, hanno mirabilmente concorso ad un risultato traboccante di meraviglioso e di sorprendente. Mistica bellezza!

Il luogo, per la sua stessa singolare conformazione, appare quasi dotato di intrinseca sacralità e, per questo, assimilabile ad una perenne teofania naturalistica. Non è inverosimile che sia stato scelto per una destinazione religiosa fin da epoche molto remote.

La storia di quest'opera architettonica è complessa e non ancora ben chiarita. Le sue origini vengono riportate ai secoli XI-XII, quando fu eretta forse in stile bizantino, per essere trasformata ed ampliata successivamente nello stile romanico amalfitano, peculiare della nostra cultura locale, con coperture voltate simili al gotico. Sul lato destro della chiesa sorgeva anche un "ospedale" per poveri ed ammalati, i cui resti, ancora visibili nel Seicento, sono stati inglobati nella costruzione dell'attuale sacrestia. Gli interventi trasformativi posteriori hanno conferito all'edificio l'aspetto tuttora conservato, singolarissimo nelle membrature architettoniche, nelle proporzioni spaziali e nei rigogliosi partiti ornamentali.

L'esiguità dello spazio, la luce soffusa, le basse coperture e le massicce murature conferiscono all'ambiente interno il senso sacro del "rifugio", della "protezione", del "nascondimento", mentre l'imponente facciata neoclassica comunica e illustra all'esterno la magnificenza dell'interno "tesoro nascosto".

Un ampio programma di restauro, realizzato lo scorso anno, ha interessato tutte le facciate della chiesa e del campanile. I lavori, seguiti dal parroco don Danilo Mansi e dall'architetto Marco Cretella e con la collaborazione dell'architetto Ivano Ruocco, sotto l'alta sorveglianza di Pasqualina Sabino, funzionaria della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Salerno e Avellino, hanno beneficiato del finanziamento della CEI e del contributo della comunità locale. Sono stati recuperati i colori originari delle facciate e restituiti con intonaci tradizionali a calce: un vivace rosso antico per la facciata principale e differenti tonalità di giallo per le altre facciate e per il campanile. Paraste, modanature, decori e fregi della facciata principale sono stati messi in risalto con un elegante contrappunto cromatico. Larghe tracce di intonaco originario giallo sono state, invece, lasciate in vista sulle facciate laterali. Sono state recuperate e restaurate, inoltre, le maioliche policrome del cupolino del campanile. L'Ufficio Diocesano Beni Culturali segnala questo intervento per la virtuosità della sua esecuzione.

Con questo coraggioso recupero dell'antico cromatismo, l'edificio ha ritrovato un po' le sue origini ed è tornato in una relazione con il contesto in cui esso si stacca con maggiore forza e si impone con maggiore dignità. Il fascino di questo connubio di natura e arte è difficilmente descrivibile, ma per chi è alla ricerca di infinito esso è tappa di ristoro, caparra di contemplazione, esperienza d'estasi.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

“Acarbio Costiera Amalfitana” vincitrice della CLIC Startup competition con il progetto “Taste of Terraces”

Si è svolta a Napoli dal 25 al 27 novembre scorsi l'evento finale della "CLIC Startup Competition", finalizzata a premiare e sostenere le migliori business ideas e startup nel settore del riuso del patrimonio culturale, ispirate ai principi della sostenibilità e della finanza sociale ed etica, nell'ottica...

Territorio e Ambiente

A Minori il Natale è dedicato ai bambini e si ispira ad "Alice nel paese delle meraviglie" con luminarie e una pagina Fb a tema /VIDEO

«Ultimamente erano successe tante di quelle cose strane che Alice aveva cominciato a credere che di impossibile non ci fosse quasi più nulla». Così Lewis Carrol faceva parlare Alice, la bambina del Paese delle Meraviglie. Veniamo da un anno iniziato in un modo che mai ci saremmo aspettati e l'Amministrazione...

Territorio e Ambiente

A Cetara si accende la luce del Natale e della speranza /VIDEO

A Cetara Babbo Natale e i suoi Elfi hanno attraversato l'intero borgo per accendere le luci di Natale, che sono anche luci di speranza. A partire dalle 19 di ieri, domenica 22 novembre, sono state accese le installazioni istallate per infondere un clima più sereno e gioioso, rispetto ad un periodo che,...

Territorio e Ambiente

Diploma accademico da 110 e lode per Sabrina D’Amato, mezzosoprano di Amalfi

Brillante performance quella del mezzosoprano Sabrina D'Amato, che si specializza in Canto lirico nello storico Conservatorio "San Pietro a Majella" di Napoli, sotto la guida del maestro Daniela Del Monaco. La discussione ha previsto l'esecuzione dei brani più significativi della Carmen di Georges Bizet...

Genea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65%, sconto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazioneVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana