Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Saba martire

Date rapide

Oggi: 24 aprile

Ieri: 23 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Territorio e AmbienteAmalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Territorio e Ambiente

Amalfi, costiera amalfitana, ambiente, legalità

Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"

Inclusione, riscatto sociale e recupero educativo contro ogni forma di emarginazione con i giovanissimi sub del Centro di Giustizia Minorile dell’Area Penale di Napoli per il progetto “Bust Busters” per la pulizia dei fondali marini.

Inserito da (PNo Editorial Board), lunedì 20 marzo 2023 14:15:55

Pneumatici usurati, reti disperse durante la pesca, decine di metri di corda, bottiglie di vetro, griglie in metallo, qualche pezzo di motori: sono alcuni dei rifiuti recuperati dai fondali del porto di Amalfi, in occasione della giornata di pulizia promossa dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano in sinergia con l'Associazione MareNostrum Archeoclub d'Italia.

Protagonisti straordinari, che si sono immersi insieme ai palombari della Marina Militare e ai sub di MareNostrum, i ragazzi del Centro di Giustizia Minorile dell'Area Penale di Napoli, che hanno ottenuto il brevetto da sub attraverso il progetto "Bust Busters" che sbarca ad Amalfi.

Un'esperienza di pulizia dei fondali, in difesa dei mari e della biodiversità, in linea con le linee strategiche del Piano Strategico per il Turismo del Comune di Amalfi e della salvaguardia dell'Ambiente, nell'iconico specchio di mare, immersi nello scenario straordinario dell'antica Repubblica Marinara di Amalfi: un grande network di istituzioni e associazioni per la giornata di pulizia ecologica che ha assunto un forte significato simbolico, per lanciare un messaggio di inclusione, di riscatto attraverso progetti di recupero educativo, contro ogni forma di isolamento sociale, di emarginazione e di discriminazione della dignità umana, per arginare ogni forma di recidiva.

IL NETWORK. Un'onda di legalità a tutela del mare e dell'ecosistema naturale che ha visto insieme, impegnati in una grande mobilitazione, il Comune di Amalfi, l'Ufficio Ambiente, i volontari e i sub di Archeoclub, i sub della Marina Militare rappresentata dal Quartier Generale Marina di Napoli e dal Nucleo Sdai di Napoli, la Capitaneria di Porto, il Corpo Militare dei Cavalieri dell'Ordine di Malta, l'Arpac, la Protezione Civile Millennium, con il contributo attivo degli operatori della ISVEC Srl, la società responsabile del servizio di raccolta differenziata ad Amalfi.

«Amalfi In prima linea nella tutela del patrimonio ambientale - esordisce il Sindaco di Amalfi Daniele Milano - Mare e paesaggio sono le caratteristiche essenziali del nostro territorio che dal 1997 ha ottenuto il riconoscimento Unesco e che dal 2018 rientra, unico paesaggio della Campania, nel registro nazionale dei paesaggi rurali storici. L'attenzione all'ambiente si declina in tutta una serie di azioni sviluppate dall' Amministrazione, inserite nella più ampia vision strategica del Piano di Riattivazione Turistica Post Covid e che fanno parte di quell'attenzione che poniamo nei confronti dei turisti che scelgono la Costiera Amalfitana».

«È una tappa di Bust Busters. I nostri ragazzi si stanno formando per diventare subacquei professionisti, in particolare nel recupero degli ecosistemi marini - spiega Giuseppe Centomani, Direttore del Centro per la Giustizia Minorile - Giovani che avevano una posizione di marginalità e di disagio sociale. Si stanno entusiasmando per il progetto di orientamento sociale che non sconta il limite della carcerazione. Non basta insegnare a fare qualcosa, devono imparare in una relazione educativa con adulti credibili. Da marginali in lavoratori utili alla loro comunità».

MOSTRA. E poi, dopo le operazioni di immersione, visita all'Antico Arsenale della Repubblica, dove è stato allestito lo spazio espositivo del Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori della Marina Militare in occasione dei 90 anni dell'istituzione dei Palombari, Reparto Subacquei del COMSUBIN (1933 - 2023).

Qui, nel suggestivo cantiere in roccia di epoca medioevale, il sindaco Daniele Milano ha introdotto i giovanissimi sub alla storia dell'Antica Repubblica Marinara, custodita dal Museo della Bussola, e poi la grande torta per festeggiare tutti insieme il doppio evento.

«I ragazzi hanno già terminato il ciclo di lezioni teoriche e pratiche, durante le quali hanno imparato le tecniche di immersione - afferma Rosario Santanastasio, Presidente Nazionale Archeoclub D'Italia - Stanno conoscendo il patrimonio geologico e naturalistico, culturale, si sono immersi raggiungendo i fondali marini di Amalfi. Sono cresciuti questi ragazzi e mostrano sempre maggiore interesse per quello che stanno facendo. Altri giovani ancora si stanno avviando a seguirli, attraverso il nuovo ciclo di lezioni iniziato da poco».

«Bust Busters nasce da un accordo tra la Marina Militare italiana e il centro di giustizia minorile, con un risultato concreto - afferma Aniello Cuciniello, Capitano di Vascello della Marina Militare - Abbraccia vari aspetti, l'inclusione, l'ecologia e l'ambienta. Un progetto virtuoso, che riqualifica i ragazzi».

«Un progetto nato a Napoli, con già 4 immersioni all'attivo, che abbiamo deciso di esportare ad Amalfi - spiega Mariano Barbi, Capitano Comando Corpo Militare Ordine di Malta - Per noi ha un trasporto che ci riporta alle origini. I Cavalieri dell'Ordine di Malta sono nati a Scala, siamo orgogliosi di portare la croce amalfitana attraverso cui riviviamo il prestigioso passato storico. Ai giovani vogliamo trasmettere il massaggio che è fondamentale difendere la cultura del territorio».

Una splendida giornata di sole ha accompagnato i sub: «Amalfi e mare sono una sintesi perfetta. In preparazione della nuova stagione turistica, stiamo lavorando intensificando le campagne di sensibilizzazione alla raccolta dei rifiuti, al decoro, installando cestini intelligenti, mangiaplastica eco-compattatori, in un ampio programma di iniziative per la tutela del nostro patrimonio ambientale», dichiara Ilaria Cuomo, assessore all'Ambiente.

«Concorriamo con grande piacere a questa iniziativa - aggiunge Luigi Stefano Sorvino, Direttore Generale Arpac - Amalfi è una perla del turismo internazionale e di bellezza naturalistica. L'impegno sociale di coinvolgimento sulla tutela dell'ambiente richiede la partecipazione corale, la sensibilizzazione dell'opinione pubblica».

La plastica raccolta a breve partirà per l'Università di Bolzano, come racconta Francesca Esposito di MareNostrum, con il coinvolgimento dei ragazzi di Bust Busters in un importante progetto sulla sostenibilità di riuso e riciclo. I rifiuti saranno trasformati in oggetti per la casa, in occasione della Fiera del Mobile.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"
Amalfi in prima linea nella difesa dell’ambiente: ecco i risultati del progetto “Bust Busters"

rank: 107412102

Territorio e Ambiente

Arriva Amico Shuttle: il nuovo servizio di mobilità tra Ravello e Amalfi /foto

A partire da ieri, 20 aprile 2024, un nuovo servizio di trasporto pubblico, denominato Amico Shuttle, è disponibile per tutti i visitatori Costa d'Amalfi. Questa iniziativa, lanciata da Ravello Turismo srl e approvata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Salerno, mira a colmare le lacune dell'attuale...

Imparare la cultura della legalità: 152 alunni delle scuole elementari in visita alla caserma dei Carabinieri di Amalfi

La caserma dei Carabinieri di Amalfi ha ospitato negli scorsi giorni diverse scolaresche in visita provenienti dalle scuole elementari di Amalfi, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Ravello, Scala e Tramonti, per un totale di 152 alunni accompagnati da 19 insegnanti. Dopo aver ricevuto qualche...

Amalfi, 21 aprile cerimonia di presentazione del pullmino acquistato dalla P.A. Millenium

Grazie al prezioso sostegno economico fornito da imprenditori della Costiera Amalfitana è stato reso possibile l'acquisto di un nuovo mezzo che sarà utilizzato per il trasporto dei diversamente abili sul territorio. Dotato di pedana per l'imbarco delle carrozzelle, il mezzo è stato sottoposto anche a...

Amalfi commemora le vittime della terribile frana di Vettica di 100 anni fa

Una lapide che ricordi la terribile tragedia di 100 anni fa, quando una frana seminò morte e distruzione nella frazione di Vettica minore, e una messa in suffragio di quanti persero la vita in quella calamità naturale. L'Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano, commemora...

Mare come riscatto sociale. Ad Amalfi il modello europeo di reintegrazione sociale ideato da Archeoclub D’Italia

L'impatto è fortissimo non appena si sale a bordo della MareNostrum Dike, la motovela della legalità, confiscata agli scafisti. Usata per il traffico di esseri umani attraverso il Mediterraneo, trasportava circa 115 migranti, schiacciati in uno spazio esiguo, quasi impedendo di respirare, quando è stata...

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.