Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Saba martire

Date rapide

Oggi: 24 aprile

Ieri: 23 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Small Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: Territorio e AmbienteAmalfi, arrivano i fondi per il programma Mangiaplastica ed il “cestino intelligente”

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Territorio e Ambiente

Amalfi, fondi, Mangiaplastica, rifiuti, ambiente

Amalfi, arrivano i fondi per il programma Mangiaplastica ed il “cestino intelligente”

Il contenitore, dotato di collegamento wifi e pannello solare, può compattare fino a cinque volte e segnala la percentuale di riempimento per ottimizzare gli svuotamenti

Inserito da (PNo Editorial Board), giovedì 22 dicembre 2022 12:21:10

Per il programma sperimentale "Mangiaplastica" il Comune di Amalfi ha ottenuto un finanziamento di 29mila euro per l'acquisto di macchinari eco-compattatori per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in plastica PET.

E sempre in un'ottica di miglioramento della qualità della raccolta differenziata e della conseguente valorizzazione della plastica nelle filiere del riciclo, l'Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano, nell'ambito del programma sperimentale "Mangiaplastica" ha ottenuto un finanziamento di 29.500 euro per l'acquisto di macchinari eco-compattatori per la raccolta differenziata di bottiglie per bevande in plastica Pet. Amalfi figura fra i 36 comuni campani, sui 199 estesi su tutto il territorio nazionale, ammessi a finanziamento, segno che i progetti presentati hanno centrato gli obiettivi prefissati dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza energetica.

Ma le innovazioni dedicano alla gestione dei rifiuti non finiscono qui. II Comune di Amalfi ha installato in via sperimentale il "cestino intelligente", un contenitore porta rifiuti all'avanguardia, dotato di compattatore e alimentato da pannello solare. Compatta i rifiuti e avvisa quando deve essere svuotato. L'apparecchio, concesso in comodato d'uso dall'azienda Spazio Verde, è dotato di sensori capaci di rilevare il livello di riempimento mentre il compattatore di cui è fornito schiaccia i rifiuti contenuti, riducendo sensibilmente gli svuotamenti. Una procedura che potrebbe risultare utile per una località turistica come Amalfi che per dieci mesi l'anno è costretta a fare i conti con il sovraffollamento. Comunque sia, il cestino intelligente è capace di fare l'operazione di compattamento dei rifiuti per ben cinque volte prima di essere svuotato. Infatti, quando raggiunge una percentuale importante di riempimento è lui stesso a segnalare all'azienda, mediante la connessione wifi alla rete pubblica, la necessità di procedere allo svuotamento. Completamente green l'installazione del bidone non presuppone alcun collegamento alla rete elettrica in quanto i cinque processi di compattazione dei rifiuti vengono effettuati autonomamente grazie a un accumulatore di energia alimentato da un pannello solare posto alla sommità. Il bidone, la cui apertura, per una maggiore igiene, avviene attraverso un pedale (è dotato anche di un posacenere nella parte frontale), contribuisce ad abbassare notevolmente le emissioni inquinanti.

«Questo cestino consentirà di efficientare il servizio - dice la Consigliera delegata all'Ambiente, Ilaria Cuomo - Per ora sarà solo uno e rimarrà lì per alcuni mesi, ma dopo la fase di sperimentazione ne potrebbero essere installati altri anche nelle zone più frequentate della città. Per testarlo lo abbiamo posizionato in una zona centrale, anche in considerazione delle prossime festività natalizie. Intendiamo metterlo a regime tenuto conto che è stato concepito per lavorare in aree in cui l'utilizzo è particolarmente intenso. Se dovesse andar bene l'idea è di collocarlo in altri luoghi in cui si registra sovraffollamento come piazza Flavio Gioia, il Molo Cassone o l'area portuale. Tre aree dove nel periodo gli addetti al servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti procedono allo svuotamento dei bidoni esistenti svariate volte al giorno».

Leggi anche:

Pichetto Fratin ripropone il "Programma Sperimentale Mangiaplastica": contributi a quattro Comuni della Costa d'Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Amalfi, arrivano i fondi per il programma Mangiaplastica ed il “cestino intelligente”

rank: 107014105

Territorio e Ambiente

Arriva Amico Shuttle: il nuovo servizio di mobilità tra Ravello e Amalfi /foto

A partire da ieri, 20 aprile 2024, un nuovo servizio di trasporto pubblico, denominato Amico Shuttle, è disponibile per tutti i visitatori Costa d'Amalfi. Questa iniziativa, lanciata da Ravello Turismo srl e approvata dalla Regione Campania e dalla Provincia di Salerno, mira a colmare le lacune dell'attuale...

Imparare la cultura della legalità: 152 alunni delle scuole elementari in visita alla caserma dei Carabinieri di Amalfi

La caserma dei Carabinieri di Amalfi ha ospitato negli scorsi giorni diverse scolaresche in visita provenienti dalle scuole elementari di Amalfi, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Ravello, Scala e Tramonti, per un totale di 152 alunni accompagnati da 19 insegnanti. Dopo aver ricevuto qualche...

Amalfi, 21 aprile cerimonia di presentazione del pullmino acquistato dalla P.A. Millenium

Grazie al prezioso sostegno economico fornito da imprenditori della Costiera Amalfitana è stato reso possibile l'acquisto di un nuovo mezzo che sarà utilizzato per il trasporto dei diversamente abili sul territorio. Dotato di pedana per l'imbarco delle carrozzelle, il mezzo è stato sottoposto anche a...

Amalfi commemora le vittime della terribile frana di Vettica di 100 anni fa

Una lapide che ricordi la terribile tragedia di 100 anni fa, quando una frana seminò morte e distruzione nella frazione di Vettica minore, e una messa in suffragio di quanti persero la vita in quella calamità naturale. L'Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano, commemora...

Mare come riscatto sociale. Ad Amalfi il modello europeo di reintegrazione sociale ideato da Archeoclub D’Italia

L'impatto è fortissimo non appena si sale a bordo della MareNostrum Dike, la motovela della legalità, confiscata agli scafisti. Usata per il traffico di esseri umani attraverso il Mediterraneo, trasportava circa 115 migranti, schiacciati in uno spazio esiguo, quasi impedendo di respirare, quando è stata...

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.