Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Pasquale Baylon

Date rapide

Oggi: 17 maggio

Ieri: 16 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Amalfi News

Pasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Tu sei qui: Storia e StorieTrovato in Grecia il relitto del sommergibile Jantina, dove morì il sergente di Minori Antonio Ferrigno

Storia e Storie

Minori, Grecia il relitto del sommergibile Jantina, dove morì il sergente di Minori Antonio Ferrigno

Trovato in Grecia il relitto del sommergibile Jantina, dove morì il sergente di Minori Antonio Ferrigno

Antonio Ferrigno, a soli 20 anni, partì da Minori, in Costiera Amalfitana, per la Seconda Guerra Mondiale. Soltanto 80 anni dopo è stato ritrovato il relitto del sommergibile in cui era sergente e in cui perse la vita

Scritto da (Maria Abate), martedì 16 novembre 2021 13:01:17

Ultimo aggiornamento martedì 16 novembre 2021 13:16:38

Dal 1941 la famiglia attendeva la notizia del ritrovamento e, 80 anni dopo, nel 2021, è arrivata. Antonio Ferrigno, a soli 20 anni, partì da Minori, in Costiera Amalfitana, per la Seconda Guerra Mondiale.

Il suo ruolo fu quello di sergente furiere a bordo del sommergibile Jantina, che effettuò in guerra 7 missioni offensive/esplorative e 4 per trasferimento o esercitazione, percorrendo in tutto 5634 miglia in superficie e 1203 in immersione.

Quando, il 10 giugno 1940, l'Italia entra in guerra, lo Jantina, comandato dal capitano di corvetta Vincenzo Politi, salpa per la prima missione, un pattugliamento nel Canale di Caso (tra Creta e l'isola di Caso) in una zona adiacente a quella assegnata al gemello Jalea.

Dopo poco più di un anno, però, il 5 luglio 1941, viene affondato dai siluri del sottomarino britannico HMS Torbay. Da allora non si era mai riusciti a identificare la posizione esatta del relitto dove un cittadino minorese aveva perso la vita, lasciando nel dolore i genitori e tre fratelli.

Ieri, il sommergibile è stato localizzato a una profondità di 103 metri, al largo di Mykonos, grazie ai veicoli subacquei telecomandati a disposizione dell'azienda del signor Costas Thoktaridis, nell'ambito di un'ispezione di un cavo sottomarino in fibra ottica.

«La nostra famiglia - ha detto il nipote Andrea Gambardella alla redazione de "Il Mattino" - ha aspettato questa notizia per 80 anni. Quando ho aperto l'email ed ho letto del ritrovamento del sommergibile Jantina mi sono commosso. Mio nonno Mario mi aveva raccontato molte volte di suo fratello, il sergente Antonio Ferrigno. Mi diceva che erano molto legati e che all'epoca, la notizia dell'affondamento l'apprese dalla radio. Mi dispiace che mio nonno, morto soltanto quattro anni fa, non abbia mai potuto sapere dove giacesse il suo amato fratello. Si somigliavano come due gocce d'acqua, avevano la passione per il mare ed erano abilissimi nuotatori e canottieri. Mia figlia Elena, che oggi ha 9 anni, ha i loro stessi occhi».

Ma veniamo alla storia. Il 27 giugno 1941, lo Jantina avvistò al largo di Marsa Matruh, in Egitto, un'unità identificata come un cacciatorpediniere "classe Hero" e gli lanciò un siluro da distanza ravvicinata.

Subito dopo l'attacco, venne sottoposto a pesante caccia con bombe di profondità da parte di navi ed aerei, al termine della quale fu seriamente danneggiato, per cui si decise per il rientro in Italia, per la riparazione, a Napoli.

Alle 17.46 del 5 luglio il sommergibile britannico Torbay (capitano di corvetta Anthony Cecil Capel Miers), che si trovava nei pressi dell'isoletta greca di Stapodia, avvistò, a quattro miglia di distanza, lo Jantina. Secondo la Convenzione di Ginevra non si potevano attaccare le navi in avaria, ma nonostante ciò il comandante nemico diede l'ordine di lanciare 6 siluri che affondarono lo Jantina in meno di un minuto. Le scie furono notate, ma troppo tardi per poter contromanovrare.

La maggior parte dei 47 uomini che componevano l'equipaggio si trovavano sottocoperta al momento del siluramento e non ebbero scampo: affondarono con il sommergibile.

Gli uomini che si trovavano in plancia, invece, vennero gettati in mare dall'esplosione e soltanto in 6 si salvarono, raggiungendo a nuoto la vicina Mykonos.

(Foto e info storiche: Con la pelle appesa a un chiodo)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 107924100

Storia e Storie

Storia e Storie

Liis Lemsalu in Costa d'Amalfi, per la cantante relax a Positano e Ravello / FOTO

Liis Lemsalu sta trascorrendo giornate di assoluto relax a Positano. Il suo Instagram documenta la vacanza nella Città Verticale, svelando un vero e proprio tour a di cui la cantante estone scandaglia ogni meraviglia: shopping per le strade del paese costiero, passando per le escursioni sul Sentiero...

Storia e Storie

Massimiliano Varrese ad Amalfi: shopping, sole e relax per l'attore e cantante

Massimiliano Varrese ha fatto tappa in Costiera Amalfitana. L'attore, cantante e ballerino è stato avvistato nella giornata di ieri pomeriggio, 16 maggio, ad Amalfi e, nonostante l'abbigliamento da turista comune, è stato ugualmente riconosciuto da diverse persone e fan. Tra questi c'era Gianpiero Di...

Storia e Storie

Tim Malzer in Costiera Amalfitana, per lo chef di "Kitchen Impossible" ciak a Minori

Tappa di gusto e di lavoro a Minori per Tim Malzer. Il noto cuoco tedesco, diventato famoso in televisione grazie al programma "Kitchen Impossible", è arrivato un mese fa nella Città del Gusto per realizzare delle riprese per una trasmissione che andrà in onda, prossimamente, in Germania. A consigliargli...

Storia e Storie

In Costa d'Amalfi arriva il Royal Clipper, uno tra i velieri più grandi al mondo / FOTO

Stupore e meraviglia in Costa d'Amalfi per l'arrivo del Royal Clipper, tra le navi a vela più grandi al mondo. L'imbarcazione, che offre crociere di lusso nel Mediterraneo, ha una lunghezza di 134 metri per 16 di larghezza. Al momento di trova al largo di Atrani. Il Royal Clipper è stato varato nel 2000...

Alden Consulenti d'impresa - Cava de' Tirreni - Salerno - Costiera AmalfitanaAir Bee il nuovo sistema per la purificazione dell'aria in gradi di abbattere fino al 99,7% delle cariche virali nell'aria e sulle superficiGenea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.