Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Dal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Amalfi News

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Dal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Tu sei qui: Storia e StorieLa Torre dello Ziro a Pontone e la prigionia di Giovanna d'Aragona

Storia e Storie

La Torre dello Ziro a Pontone e la prigionia di Giovanna d'Aragona

Scritto da (mariaabate), domenica 25 febbraio 2018 14:19:01

Ultimo aggiornamento domenica 25 febbraio 2018 14:25:59

Non tutti sanno che la Torre dello Ziro a Pontone, frazione di Scala, fu teatro di uno dei più sanguinosi episodi della storia del Ducato di Amalfi.

La torre fa parte di un'antica rete di strutture difensive disseminate lungo la costa per avvistare gli incursori dal mare. Prendendo la stradina che passa vicino alla chiesa della Madonna del Carmine e imboccando il sentiero CAI 351b, si può giungere alla Torre ammirando dall'alto lo splendido panorama su Atrani, Amalfi e Ravello. Circondata un tempo da mura merlate di cui sussistono le tracce, ha subito varie trasformazioni: nel 1292, nel 1305, nel 1335 e nel 1480. Munita di cannoni fino al XVIII secolo, è stata poi abbandonata e nel 2006 ha ricevuto dei restauri conservativi. La torre ha forma cilindrica e anticamente vi si accedeva con l'aiuto di corde o con una scala di legno retrattile: il varco e la scala del pianterreno sono contemporanei. È dotata di tre piani in elevazione sovrapposti: il piano terra ospitava soltanto una grande cisterna, quello minore era destinato alla detenzione, mentre quello maggiore era utilizzato per la raccolta di acqua piovana.

Questo severo edificio ricorda ai posteri un pezzo di storia che ancora fa venire i brividi. Al suo interno, infatti, fu rinchiusa e poi giustiziata ferocemente Giovanna D'Aragona, detta "la Pazza", duchessa d'Amalfi, colpevole di avere contratto un matrimonio morganatico con il suo segretario. Nipote del re di Napoli Ferrante I, Giovanna andò in sposa, nel 1497, al secondo Duca d'Amalfi don Alfonso Todeschini Piccolomini (a sua volta nipote del Papa Pio III). Ma qualche tempo dopo rimase vedova e fu aiutata nell'amministrazione dei suoi beni dal maggiordomo di corte, il patrizio napoletano Antonio Beccadelli di Bologna. Un rapporto che nel tempo si trasformò in un legame affettivo, al punto che i due si sposarono clandestinamente ed ebbero due figli. La notizia, però, giunse alle orecchie del fratello e cardinale Luigi d'Aragona, che disapprovò il legame per motivi di rango sociale. In preda alla rabbia, ordinò che la sorella e i suoi tre figli venissero rinchiusi nella Torre dello Ziro e poco dopo che fossero giustiziati. Nel frattempo lo sposo morganatico era riuscito a espatriare nel Ducato di Milano, ma ebbe vita breve: fu fatto assassinare da sicari.

La vicenda fece scalpore e ispirò molte opere letterarie già negli anni a venire, come le tragedie seicentesche The Duchess of Malfi di John Webster e El mayordomo de la Duquesa Amalfi di Lope de Vega.

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Storia e Storie

“Life in New Haven’s Little Italy”: 25 ottobre ad Amalfi il documentario degli emigranti negli USA

"The Village: Life in New Haven's Little Italy" è un documentario che racconta la storia del quartiere Wooster Square della città di New Haven (U.S.A.), che per molti anni è stata un'affiatata enclave italo-americana. Attraverso interviste orali, foto di album di famiglia, film e fotografie storiche,...

Storia e Storie

La Costiera Amalfitana degli anni Trenta in un video amatoriale

Adesso ci sono i droni a mettere in risalto la stupefacente bellezza della Costa d'Amalfi, ma tanti anni fa ci si doveva accontentare della strumentazione a disposizione. Eppure, i video d'epoca riscuotono un certo fascino, con le immagini tremolanti e non del tutto a fuoco e il romantico "bianco e nero"...

Storia e Storie

“Innamorarsi ad Amalfi”: mistero e fascino nel romanzo di Catherine Spencer

«Ogni volta che tornava a Villa Rosamunda, Natalie non riusciva a nascondere la propria meraviglia. Il terreno scosceso creava una serie di terrazzamenti che lasciavano libera la visuale da Amalfi fino a Positano. Sul terrazzamento superiore, cespugli di ibisco nelle tonalità del pesca, salmone e scarlatto...

Storia e Storie

Ruggiero Francese e la "scoperta" della Grotta dello Smeraldo

di Sigismondo Nastri In un opuscolo pubblicato nel 1949 dalla tipografia Jannone di Salerno, l'ingegnere Ruggiero Francese raccontò "Come fu svegliata dal sonno dei secoli la meravigliosa Grotta dello smeraldo". Insomma, come essa fu scoperta. Attenzione, però. "A non pochi sembra strano - precisò nella...

Genea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaSicme Energy & Gas, il partner gas e luce in Costiera AmalfitanaPasticceria Gambardella a Minori, da oggi le specialità della famosa pasticceria minorese sono acquistabili anche on lineZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAntica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana