Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Giuseppe sposo di M.V.

Date rapide

Oggi: 19 marzo

Ieri: 18 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoPasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'AmalfiLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Amalfi News

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoPasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'AmalfiLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Tu sei qui: Storia e Storie“La fiancée d'Amalfi”: un romanzo di passione e segreti ambientato in Costiera

Storia e Storie

“La fiancée d'Amalfi”: un romanzo di passione e segreti ambientato in Costiera

Scritto da (mariaabate), giovedì 10 gennaio 2019 15:25:15

Ultimo aggiornamento giovedì 10 gennaio 2019 15:25:15

In Italia è stato tradotto col titolo "Fascino italiano" e pubblicato nel 2016 per la collana "Harmony" di Harper Collins. Si tratta del romanzo rosa della scrittrice francese Ann Major intitolato "La fiancée d'Amalfi", che racconta di un amore inaspettato in Costiera. Sì, perché non c'è solo Amalfi nel libro, ma anche Ravello e Praiano, tratteggiate con la sapienza di chi conosce bene i luoghi di cui scrive.

Un italiano sexy e carismatico, una bollente storia d'amore nata sotto il sole della Costiera Amalfitana. Questo è ciò che il destino ha pensato per Regina Tomei. Ma Nico Romano è un uomo potente e ricchissimo, principe erede di un'antica monarchia e destinato a sposare una donna dal sangue blu. Regina non può più farsi illusioni. La loro storia non ha futuro. Meglio allora godersi quei tre giorni di folle passione e dimenticarlo subito dopo. Il problema è soltanto uno: come riuscirci?

Pochi giorni ancora e poi avrebbe dovuto lasciare quel paradiso terrestre. Le erano rimaste tante cose da vedere e pochissimo tempo a disposizione. Perché allora se ne stava seduta fuori da quel bar a perdere tempo prezioso, invece di andare a visitare le innumerevoli cattedrali e le antiche ville romane sparse lungo tutta la Costiera Amalfitana? Perché si era prestata a quel gioco di seduzione con un perfetto sconosciuto?

Questo l'incipit del libro, che già preannuncia una trama avvincente, perché se è vero che gli italiani sono ottimi conquistatori, Nico sembra aver turbato il cuore di Regina fin dal primo giorno...

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Storia e Storie

Sigismondo Nastri traduce in "napoletano" la filastrocca di Gabriele D'Annunzio: Carnevale viecchio e pazzo

"Bellissima, in questa filastrocca di Gabriele d'Annunzio, che m'è piaciuto tradurre in napoletano, la descrizione del carnevale com'era al tempo in cui ero ragazzo, ad Amalfi, e come lo ricordo, con nostalgia e rimpianto." CARNEVALE VIECCHIO E PAZZO Carnevale viecchio e pazzo s'è vennuto ‘o matarazzo...

Storia e Storie

Benvenuto Andrea Pansa

Amalfi dà il benvenuto al piccolo Andrea Pansa, terzogenito di Nicola e Monica Cascone, venuto alla luce ieri sera poco prima della mezzanotte al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale De Luca e Rossano di Vico Equense. Il piccolo, che pesa 3300 grammi, sta bene, come mamma Monica, per la...

Storia e Storie

L'uomo non divida ciò che il mare ha unito: una singolare storia di un grande personaggio della Costa d'Amalfi raccontata da Pierluigi Califano

"Questa mattina ad Amalfi il mare agitato ha portato questo tronco. È bellissimo e mi ricorda un episodio "magico" di quando ero ragazzo. Due tronchi simili, più piccoli, furono portati dal mare alla Praia. Luca il proprietario dell'Africana li prese e li portò nel suo locale dove rimasero appesi alle...

Storia e Storie

La nascita storica (e leggendaria) del digestivo in Costiera Amalfitana

In una notte tempestosa, verso la metà del IX secolo, un pellegrino greco di nome Pontus cercò rifugio sotto un acquedotto romano lungo la Costiera Amalfitana. La violenta pioggia portava con sé detriti che schizzavano dappertutto: Pontus era rimasto ferito al braccio. Proprio mentre cercava una cura...

Sicme Energy & Gas, il partner gas e luce in Costiera AmalfitanaPasticceria Gambardella a Minori, da oggi le specialità della famosa pasticceria minorese sono acquistabili anche on lineAntica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana