Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Elisabetta Regina

Date rapide

Oggi: 17 novembre

Ieri: 16 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Dal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Amalfi News

Energia in Costiera Amalfitana: Sicme è il fornitore di Gas e Luce che garantisce affidabilità e supporto direttoGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Dal 1830 la Pasticceria Pansa è il luogo dove la magia incontra la dolcezza, ad Amalfi tutto il buono della Costiera Amalfitana a portata di ClickGranato Caffè tutto il gusto del caffè espresso Napoletano - vendita e assistenza diretta in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina RivieraLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Tu sei qui: Storia e Storie“Er Zinale”, la poesia da mezzo milione di lire che aiutò gli alluvionati della Costa d’Amalfi

Storia e Storie

Storia, alluvione, Raffaella La Crociera, poesia, Costiera amalfitana

“Er Zinale”, la poesia da mezzo milione di lire che aiutò gli alluvionati della Costa d’Amalfi

65 anni fa l’alluvione in Costiera. Raffaella La Crociera era una bambina costretta a letto dalla malattia e decise di aiutare la popolazione scrivendo una poesia da mettere all'asta

Scritto da (mariaabate), sabato 26 ottobre 2019 12:33:05

Ultimo aggiornamento sabato 26 ottobre 2019 12:43:47

Sessantacinque anni fa un'alluvione investì la Costiera Amalfitana seminando morte e distruzione. La perturbazione proveniva dalla Liguria e il 25 ottobre 1954 si spostò verso il Sud della penisola, raggiungendo nel primo pomeriggio la provincia di Salerno. Fu una strage, specialmente nei comuni di Maiori, Tramonti e Vietri sul Mare.

La pioggia cominciò a cadere fin dall'ora di pranzo, divenendo più intensa verso le 17, ma soltanto in tarda serata acqua e vento iniziarono a spazzare via tutto. Continuò a piovere per tutta la notte: in meno di 24 ore caddero più di 500 mm di pioggia. Abitazioni rase al suolo, frane, voragini, ponti crollati, strade e ferrovie distrutte. Tutta la costa del salernitano cambiò il suo aspetto. Centinaia le vittime, trascinate nel sonno dall'acqua mista a detriti.

I ricordi di chi ha vissuto quella tragedia sono ancora vividi e vengono tramandati alle nuove generazioni per non dimenticare. Ma quello che non tutti sanno è che la poesia Er zinale della giovanissima poetessa Raffaella La Crociera fu messa all'asta e fruttò una somma considerevole che fu destinata alle popolazioni colpite dalle alluvioni sulla Costiera amalfitana.

Costretta al letto nella sua casa a Testaccio, in provincia di Roma, per un lupus eritematoso cronico, Raffaella sentì alla radio della raccolta fondi lanciata dalla Rai per aiutare gli alluvionati della costiera salernitana. Di famiglia povera, scrisse la poesia Er zinale (termine dialettale romano con il quale viene chiamato il grembiule di scuola) ed una lettera che offrì alla Rai: "Cara RAI, sono molto malata. Da oltre un anno. I miei genitori hanno speso tutto quello che avevano per guarirmi. E io non ho nulla da offrirti per i bambini del Salernitano. Ti offro questa mia poesia".

La domenica del 31 ottobre lo speaker radiofonico Giovanni Gigliozzi, nella sua rubrica radiofonica Campo de' Fiori, lesse commosso la poesia e comunicò agli ascoltatori l'intenzione di metterla all'asta per destinarne il ricavato agli alluvionati. Seguì una vera gara di solidarietà alla fine della quale la poesia fu aggiudicata per mezzo milione di lire dalla contessa svizzera Cenci Bolognetti. Un componimento autobiografico, che racconta il dramma che la ragazza sta vivendo da ormai un anno a quella parte. Raffaella, che ha seguito la trasmissione e le offerte per la sua poesia, è felicissima.

Un giocattolaio romano, Fausto Arnesano, decise di ringraziare la bambina regalandole la più bella delle sue bambole, ma la bambola non arrivò in tempo. Raffaella morì due giorni dopo la trasmissione, il 2 novembre. La bambola arrivò solo il giorno del suo funerale, appoggiata su un cuscino di fiori bianchi.

Ve la proponiamo di seguito.

Giranno distratta pe casa,

tra tanta robba sfusa,

ha trovato: ah! come er tempo vola,

er zinale de scola.

Nero, sguarcito,

Un pò vecchio e rattoppato,

è rimasto l'amico der tempo passato.

Lo guarda e come se gnente fusse

a quell'occhioni

spunteno li lucciconi,

e se rivede studente

allegra e sbarazzina

tanto grande, ma bambina.

Lo guarda e come un'eco risente

quelle voci sommesse: Presente!

Li singhiozzi, li pianti,

li mormorii fra li banchi,

e senti...senti...

pure li suggerimenti.

Tutto rivede e fra quer che resta,

c'è la cara sora maestra.

Sospira l'ècchese studente, perché sa

che a scola sua non ce potrà riannà.

Lei cià artri Professori, poverina.

Lei cià li Professori de medicina.

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

Storia e Storie

“La pittura del ’600 e del ’700 a Napoli e in Costa d’Amalfi”: 21 novembre la presentazione del libro

"La pittura del '600 e del '700 a Napoli e in Costa d'Amalfi" è il volume di Antonio Braca, a cura di Riccardo Lattuada, che sarà presentato giovedì 21 novembre alle 17.00 dal Centro di Cultura e Storia Amalfitana presso la biblioteca comunale Pietro Scoppetta. La presentazione sarà al centro dell'incontro-dibattito...

Storia e Storie

L’interno del Duomo di Ravello in un disegno di Achille Vianelli

Un disegno a seppia su carta di Achille Vianelli che ritrae la Cattedrale di Ravello nella sua austera veste barocca. A segnalarlo il prof. Luigi Buonocore, che scrive: «A sinistra, in corrispondenza dell'attuale accesso del Museo, si intravede un gruppo di penitenti con sacco bianco, cordone e cappuccio...

Storia e Storie

Maiori ricorda i suoi Caduti con la poesia della professoressa Angiola Amarante

Di Maria Abate «Comando Supremo, 4 Novembre 1918, ore 12. La guerra contro l'Austria - Ungheria che, sotto l'alta guida di Sua Maestà il Re, duce supremo, l'Esercito Italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 Maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima...

Storia e Storie

A Tramonti il 2 novembre si mangia la "pizza nera", dopo la visita al cimitero

Mangiare la pizza il giorno dei morti è, per gli abitanti di Tramonti e per quelli dell'intera Costiera Amalfitana, un vero e proprio assioma. Un'usanza talmente radicata che - a distanza di decenni - non ci si chiede nemmeno il perché. La salita ripida e tortuosa per raggiungere il Cimitero comunale,...

Genea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaSicme Energy & Gas, il partner gas e luce in Costiera AmalfitanaPasticceria Gambardella a Minori, da oggi le specialità della famosa pasticceria minorese sono acquistabili anche on lineZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiAntica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana