Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Prenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaConnectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Amalfi News

Prenota on line il tuo panettone artigianale. Disponibili da oggi on line sul nostro portale www.salderisoshop.com Sal De Riso Costa d'Amalfi - Capolavori di dolcezzaNatale è adesso. Prenota il tuo panettone artigianale della Pasticceria Pansa direttamente dallo shop on lineGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaConnectivia Soluzioni in fibra e di connettività wireless ultra veloci. Offerta Back To SchoolLuxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaContract AR.DA Hotel Furniture - Gli specialisti dell'arredamentoCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Tu sei qui: Economia e TurismoLa Divina punta sull'oro giallo, l’intervista di Aceto a “L’Ora di Cronache”

Economia e Turismo

Limone, Costiera amalfitana, crisi, economia

La Divina punta sull'oro giallo, l’intervista di Aceto a “L’Ora di Cronache”

La storia di Salvatore Aceto, limonicoltore che ha scelto di proseguire l'attività dopo un anno devastante

Scritto da (Maria Abate), giovedì 7 maggio 2020 17:56:12

Ultimo aggiornamento giovedì 7 maggio 2020 17:56:12

Di Andrea Bignardi (Tratto da "L'Ora di Cronache" del 7 maggio)

 

«Non ho messo i dipendenti della mia azienda in cassa integrazione. Lavorano con me, soffriamo insieme e gioiamo insieme per continuare ad essere sentinelle della Costiera Amalfitana». Salvatore Aceto, imprenditore agricolo e membro di Confagricoltura Salerno, è il discendente di una storica famiglia di limonicoltori amalfitani, porta avanti una scelta coraggiosa e di controtendenza in un momento di crisi devastante per la Divina.

Il turismo internazionale è azzerato, le strutture alberghiere chiuse come non accadeva dal 1943, l'anno più buio del secondo conflitto mondiale. E la seconda fonte di sostentamento per la Divina, il suo "oro giallo", è messo a repentaglio da una serie di criticità che vanno ben oltre il Covid-19. Le frane dello scorso 21-22 dicembre hanno infatti messo a dura prova la struttura di una buona parte dei caratteristici terrazzamenti ove si svolge la coltivazione dello "sfusato". E prima ancora, l'ondata di maltempo che si abbatté sul nostro territorio nel maggio dello scorso anno, uno dei più piovosi degli ultimi trent'anni, aveva distrutto buona parte della fioritura. Risultato: la produzione di quest'anno è dimezzata.

Nessuno di questi eventi devastanti hanno fermato la sua azienda: «Dobbiamo far sentire i nostri dipendenti - afferma Aceto - importanti e non inutili».

 

Come mai ha scelto di continuare a far lavorare i suoi dipendenti al completo in questa stagione?

"Ci sono due motivi alla base della mia decisione: da un lato il nostro territorio non può conoscere l'abbandono, dall'altro non avrei potuto abbandonare i miei dipendenti. Avrei potuto iniziare un po'- più tardi, mi sarei potuto fermare. Ma ho preferito mantenerli in forza tutti, avvantaggiandoci cosi anche a livello temporale sulla raccolta".

La sua è stata una scelta coraggiosa.

"Non ho regalato nulla ai miei operai, che si sudano la pagnotta. Lavorare nei terrazzamenti significa salire e scendere senza sosta per ore".

Nei mesi scorsi si è parlato di un boom dello sfusato amalfitano, inquadrato come antidoto al Covid-19. Ma i dati sulla raccolta non collimano. Si è trattato di semplice fervore mediatico o effettivamente c'è stato un rilancio di questo prodotto?

"All'inizio dell'epidemia c'è stato un grande racconto, per certi versi molto fantasioso, legato al limone come antidoto al Coronavirus. E' fondamentale per innalzare le difese immunitarie, è un vero toccasana ma purtroppo non è la panacea di tutti i mali".

Dunque a cosa è stato dovuto l'aumento vertiginoso dei prezzi?

"Non è stato legato all'aumento della domanda ma alla scarsità dei prodotti. In Calabria ed in Sicilia, dove hanno una stagionalità leggermente più precoce della nostra, stanno avendo non pochi problemi con la produzione. Noi abbiamo subito un calo di produzione del 50-60% quest'anno".

A cosa è stato dovuto?

"Alle temperature dello scorso anno. A maggio quando eravamo nel top della fioritura abbiamo perso molti limoni. Venivamo da due stagioni di piena consecutive, questo è un anno di forte scarsità. Inoltre, veniamo dal disastro del 21-22 dicembre dove molti terrazzamenti sono collassati".

Le frane del dicembre scorso potevano rappresentare una tragedia umana per la Divina, eppure non lo furono. I danni economici però sono stati notevoli: il supporto delle istituzioni per superarli c'è stato?

"Abbiamo dovuto in molti casi dovuto provvedere autonomamente: non potevamo lasciare tutto come stava. Avevamo in campo alcune trattative sul tavolo della Regione, con l'obiettivo di mettere in campo un vero e proprio piano Marshall per la ricostruzione dei terrazzamenti. Tutto finito a causa del Coronavirus: non abbiamo tempo nè modo di predisporre le concessioni edilizie necessarie, e i notevoli adempimenti burocratici richiesti".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Economia e Turismo

"Borghi in Festival", Mibact lancia bando di 750mila euro per sostenere le eccellenze dei piccoli comuni

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo lancia Borghi in Festival-Comunità, cultura, impresa per la rigenerazione dei territori, avviso pubblico per il finanziamento - per un importo complessivo di 750mila euro - di attività culturali, da realizzarsi in forma di festival, al...

Economia e Turismo

La Statale 163 Amalfitana nello spot di Havas Media per Michelin con Federica Pellegrini /VIDEO

Lo scorso maggio Michelin aveva annunciato la partnership con la campionessa di nuoto Federica Pellegrini, che per due anni sarà Brand Ambassador dell'azienda. Una collaborazione promossa da Havas Sports & Entertainment (Havas SE), gli specialisti di sport business di Havas Media, che hanno visto in...

Economia e Turismo

La Costiera Amalfitana al 23esimo posto su 500 mete nella “La Classifica del Mondo” di Lonely Planet

Si chiama "La Classifica del Mondo" ed è la guida pubblicata a inizio ottobre da Lonely Planet, la casa editrice australiana che diffonde guide turistiche in tutto il mondo. «Nel nostro nuovo libro fotografico - scrivono i redattori - abbiamo raccolto le 500 destinazioni più emozionanti, memorabili,...

Economia e Turismo

«Dove il comfort incontra la storia», l’NH Grand Hotel Convento di Amalfi sul magazine “I Borghi più belli d'Italia”

«Con la sua vista mozzafiato sul Golfo di Amalfi e la sua storia antichissima, l'NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi è una location unica che impreziosisce la cittadina campana e valorizza il territorio circostante. A ottanta metri di altezza sulla scogliera, l'hotel 5 Stelle lusso si contraddistingue...

Genea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65%, sconto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazioneVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad AmalfiSal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana