Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Amalfi News

Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Pasticciere Sal De Riso Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi

Tu sei qui: Economia e TurismoIl viaggio in Costa d’Amalfi dello “Spectator” al riparo dagli yacht

Economia e Turismo

Il viaggio in Costa d’Amalfi dello “Spectator” al riparo dagli yacht

Scritto da (mariaabate), domenica 20 gennaio 2019 15:00:15

Ultimo aggiornamento domenica 20 gennaio 2019 15:03:10

Si intitola "La Costiera Amalfitana: come sfuggire alla folla" l'articolo pubblicato lo scorso 8 gennaio sul quotidiano inglese "The Spectator", fondato nel lontano 1711 dal politico, scrittore e drammaturgo Joseph Addison.

«La romantica riviera italiana a picco sul mare, amata da Jackie O, Gwyneth Paltrow, e dai carri armati dei pensionati americani, non è rinomata per l'isolamento silenzioso -, scrive Alice Hancock -. Ma è possibile, con un po' di tenacia e volontà, schivare gli yacht e trovare luoghi in cui resiste una piccola fetta di Italia rurale».

Positano, città che l'artista Paul Klee ha definito "l'unico luogo al mondo concepito su un asse verticale anziché su un asse orizzontale", è «la cartolina più famosa della Costiera Amalfitana, il paradiso dei viaggi giornalieri». Ma il consiglio dell'autrice è quello di skippare la Spiaggia Grande, per seguire il minuscolo sentiero costiero verso ovest e giungere nella «tranquilla insenatura di Fornillo, dove il ristorante di pesce La Marinella si aggrappa alle rocce sopra una piccola spiaggia pubblica, per una sosta di benvenuto con un piatto di cozze».

«Amalfi, che un tempo era il fulcro della Costiera Amalfitana per il commercio, è ora più conosciuta per la raccapricciante commedia del 17esimo secolo di John Webster, La duchessa di Malfi. Puoi passeggiare per le strade secondarie e le scale a tuo piacimento, ma il vero punto forte è l'affascinante Museo della carta, ospitato in una cartiera del 13esimo secolo, la più antica d'Europa. Faranno girare tutte le vecchie macchine per te e ti permetteranno di provare a fare la carta come facevano gli italiani medievali», spiega la Hancock in merito alla città Capofila della Costiera.

Ultima tappa quella a Furore, che - scrive l'autrice - vale la pena visitare per i panorami mozzafiato e il vino pregiato della Cantina Marisa Cuomo. «Arroccati a 500 metri sul livello del mare, le vigne di Marisa da Cuomo coltivano radici poco profonde nel terreno per produrre piccole ma intense uve aromatizzate, alcune delle quali crescono solo in Costiera Amalfitana. Un giro intorno alla cantina mostra ciò che è possibile in un piccolo spazio. Da non perdere il pranzo all'Hostaria di Bacco dopo il tour. Non c'è niente di più idilliaco di stare seduti su una terrazza a gustare l'acclamato "Fiorduva" mentre si osservano gli yacht che passano al sole».

Galleria Fotografica

rank:

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Andrew Zimmern innamorato della cucina di Mamma Agata

di Mariarosaria Pisacane* In Costiera Amalfitana alla ricerca degli ingredienti più genuini, dei prodotti tipici e delle ricette della tradizione: questi sono i punti cardini del nuovo programma televisivo di Andrew Zimmern, chef, showman, scrittore e critico gastronomico statunitense, seguito sui social...

Economia e Turismo

La Costa d’Amalfi al "Travel Show" di New York, la fiera americana del turismo internazionale

Taglia il traguardo della sedicesima edizione il New York Times Travel Show che si svolgerà dal 25 al 29 gennaio allo Jacob K. Javits Convention Center di New York City. Dedicato al commercio e ai consumatori del settore turistico, l'appuntamento continua ad essere un punto di riferimento in Nord America....

Economia e Turismo

La bellezza selvaggia del parco naturale di Capo d'Orso a Maiori

Descrivere la selvaggia bellezza del promontorio di Capo d'Orso e l'irripetibile panorama che si può ammirare dai suoi anfratti è cosa ardua e letterariamente impegnativa. Preferiamo quindi lasciare la parola allo storico Matteo Camera di cui riportiamo un ampio stralcio del saggio-discorso scritto in...

Economia e Turismo

Le Sirenuse di Positano e il Belmond Hotel Caruso di Ravello tra i migliori alberghi al mondo per Condè Nast

La Gold List di quest'anno degli hotel, resort e navi da crociera preferite dai nostri redattori di tutto il mondo ed è la prima lista transatlantica di Traveler, creata dal team di New York e Londra. Si estende su sei continenti e 36 paesi. Una Gold List eccezionale che racchiude il meglio dell'ospitalità...

Pasticceria Gambardella a Minori, da oggi le specialità della famosa pasticceria minorese sono acquistabili anche on lineAntica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana