Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi NewsAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Amalfi News

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Tu sei qui: Economia e TurismoIl 'Sentiero dei Limoni': tra Maiori e Minori un paesaggio incantato da piccolo mondo antico

Economia e Turismo

Il 'Sentiero dei Limoni': tra Maiori e Minori un paesaggio incantato, da piccolo mondo antico

Scritto da (mariaabate), venerdì 2 marzo 2018 10:56:12

Ultimo aggiornamento venerdì 2 marzo 2018 10:56:12

Un itinerario da prendere con il cuore e la mente, un percorso in cui a regnare è lo "sfusato amalfitano". È il Sentiero dei Limoni, che da Maiori giunge fino a Minori passando per suggestivi vicoletti antichi che riportano quasi indietro nel tempo. Dalla Collegiata di Santa Maria a Mare ci si inoltra nella tipica vegetazione mediterranea, che diradandosi porta fino a Minori, presso il villaggio Torre, la cui strada inaugurata di recente (nel dicembre del 2015) ci permette di gustare al meglio il percorso. Il Sentiero dei limoni era l'unico collegamento tra Minori e Maiori, in alternativa al mare, prima della costruzione della statale Amalfitana. Lo percorrevano con pazienza le "formichelle" affaticate dalle ceste profumate che portavano in spalla.

Ci inoltriamo nel Corso Reginna, fino a Via Pedamentina e Via Vena costeggiando i giardini settecenteschi disegnati a croce di Malta di Palazzo Mezzacapo, sede del Municipio. Si giunge, così, alla Collegiata di S. Maria a Mare, il cui nome ha origine dalla statua che nell'anno 1200 venne ritrovata sulla spiaggia di Maiori; un monumento da visitare, insieme all'annesso Museo di arte sacra. Con il tratto panoramico di Via San Giuseppe, che getta sul panoramico Vallone San Francesco, si conclude la parte del Sentiero dei Limoni afferente al Comune di Maiori. Si inizia quindi a scendere, tra limoneti e case bianche sparse al sole, mentre alcuni cortili fra le case restano a ricordarci quando ci si riuniva tutti insieme per far festa. S'intravede già Minori, con il molo di attracco, Torre Paradiso ed il cimitero.

Si inizia a percorrere via Torre, attraverso un viale alberato di oleandri, dove i limoni sembrano affacciarsi dai pergolati. Alla nostra sinistra una muraglia ad arco a ricordo della "torretta" di avvistamento, da cui forse deriva il toponimo Torre. Passando per il centro del villaggio ci troviamo sotto un porticato dove una piccola edicola votiva dedicata al Beato Bartolo Longo si fa espressione della fede dei suoi abitanti. E dopo la via stretta ed il piccolo cortile ci troviamo su uno dei punti più panoramici del villaggio Torre.

Una piazzetta denominata belvedere Mortella si affaccia in modo prepotente su Minori, con la basilica di S. Trofimena in primo piano ed il suo campanile. La Costa d'Amalfi ci appare in tutta la sua bellezza: in alto Ravello e le montagne di Scala e Agerola mentre di fronte Atrani e Amalfi. Quindi si giunge alla Chiesa dedicata a S. Michele Arcangelo. La data di fondazione è incerta, ma è certamente più antica del 936. All'interno presenta una sola navata rettangolare, l'altare è coperto da due archi a sesto acuto sorretti da 4 colonnine tortili con una sorta di capitelli corinzi. Una fontanella ed una panchina, sotto un grande platano, sembrano voler coprire la facciata della Chiesa.

Durante la discesa, a sinistra, incontriamo l'atrio dell'Arciconfraternita del S. Sacramento, scrigno di religiosità e di opere d'arte. Dopo il passaggio sotto il campanile ci appare a sinistra in tutto il suo splendore la basilica di S. Trofimena, da visitare assolutamente. E adesso non ci resta che inoltrarci nel centro di Minori, girare fra le sue strade e scoprire i suoi vicoletti e confondersi con gli ospitali abitanti.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Economia e Turismo

Economia e Turismo

Minori e le sue eccellenze all'interno di Uno Mattina Estate / Video

Minori è stata nuovamente protagonista questa mattina su Rai Uno all'interno del programma Uno Mattina Estate, condotto da Valentina Bisti e Massimiliano Ossini. Le telecamere della Rai, ormai di casa nel piccolo borgo marinaro della Costa d'Amalfi, hanno raccontato le bellezze di questo territorio coadiuvati...

Economia e Turismo

"Festival del Limone", 28-29 luglio Tramonti celebra l'oro della Costa d’Amalfi

Ritorna, anche quest'anno, a Tramonti, l'appuntamento che ha caratterizzato per anni l'estate della Costiera Amalfitana. La frazione di Pucara, punto di incontro tra la terra e il mare, culla dell'oro giallo della Divina, organizza - grazie all'iniziativa dell'Associazione culturale ‘O Marenariello -,...

Economia e Turismo

Le trame di Vietri sul Mare nella nuova collezione Dolce&Gabbana “I love Maiolica”

Non è la prima volta che il brand di lusso Dolce&Gabbana si ispira alla Costiera Amalfitana per le fantasie delle sue collezioni. Se nel 2016 fu la cartolina di Amalfi la stampa che ornò gli abiti della collezione primavera/estate "Italia Is Love", stavolta sono state le maioliche di Vietri sul Mare...

Economia e Turismo

Maiori protagonista a Uno Mattina Estate su Rai1 /Video

Maiori e la Costa d'Amalfi tornano protagoniste in TV con un servizio in onda su Rai 1 durante il programma Uno Mattina Estate del 26 giugno scorso. All'interno della rubrica Borghi d'Italia, l'inviato Fabrizio Rocca, ha intervistato l'imprenditore immobiliare Sergio Rivolta Lippo all'interno della bellissima...

La cultura in Costiera Amalfitana passa per il Ravello Festival edizione 2018 Antica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana