Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'AmalfiAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniPasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Amalfi News

Maurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniPasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaEgea Energia per la Costa d'Amalfi - Nuovo sportello in Via roma, 5 a Maiori: insieme per una svolta sostenibileGenea Consorzio energetico, progettazione, energie rinnovabili, impianti fotovoltaici, efficienza energeticaSunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera AmalfitanaHotel in Amalfi, Hotel Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel, Hotel Marina Riviera

Tu sei qui: Economia e TurismoAd Amalfi presentato il Piano di sviluppo post-Covid, Ejarque: «Non bisogna più aspettare i turisti, ma andare a cercarli e sceglierli»

Economia e Turismo

Amalfi, costiera amalfitana, turismo, piano sviluppo

Ad Amalfi presentato il Piano di sviluppo post-Covid, Ejarque: «Non bisogna più aspettare i turisti, ma andare a cercarli e sceglierli»

Tre le strategie da attuare: gestione del turista, sviluppo e competitività e marketing. E ancora allungare la stagione turistica, rafforzare il valore del brand Amalfi, assicurare ai residenti qualità di vita e sviluppare nuove esperienze turistiche

Scritto da (PNo Editorial Board), giovedì 28 aprile 2022 10:38:56

Ultimo aggiornamento giovedì 28 aprile 2022 12:36:41

Amalfi destinazione turistica premium e boutique. È così che la Città intende riposizionarsi sul mercato turistico nazionale ed internazionale, per affrontare al meglio il turismo post-Covid, a partire da questa stagione.

Gremita la platea per la presentazione del piano, elaborato da Josep Ejarque, uno dei massimi esperti di Destination Marketing e Destination Management internazionale in Italia, avvenuta nei suggestivi spazi dell'Antico Arsenale. Importante partecipazione di pubblico, rappresentativo delle categorie produttive della Città.

«Il Piano di sviluppo turistico consiste in una serie di linee di indirizzo strategico da attuare nella gestione e nel marketing turistico, con un'offerta unica, al passo coi tempi e con una nuova proposta di valore, che passa attraverso lo sviluppo sostenibile per la riattivazione e il rilancio turistico post Covid della Destinazione Amalfi per il quadriennio 2022-2025 - esordisce il sindaco Daniele Milano - L'obiettivo è posizionarsi sul mercato internazionale come una ‘boutique destination' e soprattutto come una destinazione di turismo sostenibile. È un punto di partenza che presentiamo con grande orgoglio. Abbiamo avvertito questa esigenza di dotarci di una pianificazione strategica per immaginare una gestione manageriale del turismo, con un modello definito e un cronoprogramma, in sinergia tra amministrazione e rete dei privati».

Lo studio è stato preceduto da un confronto continuo con gli stakeholders locali. «Da oggi non si torna più indietro - prosegue il Sindaco Milano -. Alcuni indirizzi, come il contingentamento dei mezzi pesanti, con la soppressione della sosta dei bus turistici, non sarà indolore, perché vale il 10% dell'intero bilancio comunale, ovvero la perdita di un milione e 200mila euro, ma è una scelta epocale e coraggiosa per ridurre il caos del sovraffollamento. Noi ci crediamo. Sarà determinante la collaborazione dell'intera rete di destinazione: ognuno dovrà spogliarsi delle proprie convinzioni e affidarsi alle indicazioni del Piano che affonda la sua analisi sulle percezioni ed il sentiment che gli ospiti hanno della nostra Città».

«Amalfi non deve più subire il turismo, ma gestirlo, per creare benessere economico e incrementare un modello innovativo, che consideri le nuove tendenze internazionali post Covid e le esigenze di un turista che ha modificato le proprie abitudini di acquisto - sottolinea il Prof. Josep Ejarque -. Amalfi non deve più aspettare i turisti, ma andare a cercarli e sceglierli».

Obiettivo è rendere Amalfi attrattiva, strutturata, digital, organizzata, sostenibile, customer centric oriented, rassicurante, innovativa, accessibile, smart, favorendo il coinvolgimento della popolazione locale, attiva 365 giorni l'anno.

Il pilastro della strategia è la creazione della DMO Amalfi, un ente operativo di Destination Management & Marketing integrale, attivo nella gestione e nella promozione della destinazione. La DMO lavorerà in parallelo ad una Rete di Destinazione Amalfi, composta da operatori privati, responsabile del costruire e gestire i prodotti e servizi turistici.

È dall'analisi di contesto che si sviluppa la presentazione del Piano, con prospettive positive in termini di prenotazioni ed intenzioni di viaggio per il 2022.

«Prima del covid avevamo un turismo di massa impostato sul concetto di commodity. Nel 2022 ci troveremo un incoming di flussi in entrata diversi a livello internazionale, in cui funzionerà il nuovo modello della "staycation", si viaggerà in primavera, inverno, autunno. Per cui noi possiamo allargare l'offerta turistica della destinazione - prosegue Ejarque - con l'incremento delle vacanze brevi e la ricerca del benessere».

Cambiano anche le motivazioni di viaggio. Tra i nuovi indicatori relax, voglia di scoprire luoghi nuovi, nuove culture, stare insieme agli amici e parenti. Si evolve anche la frequenza di viaggio nel 2022: il 70% delle persone vuole fare da 1 a 4 viaggi nel corso dell'anno, con una verifica costante di web e recensioni alla scoperta dicosa offre la destinazione e capire quali esperienze mettere in programma.

Altra leva cardine la sostenibilità. «Il 61% dei turisti post covid compra l'esperienza che vivrà sul territorio. L'identità di Amalfi dovrà essere l'elemento di base per attirare i turisti, per una strategia vincente. Occorre insistere sulla reputation che gode già di un sentimento positivo nel pubblico. Rendere Amalfi una destinazione di turismo sostenibile, non di massa, ma premium e boutique, ambita, in cui si desidera venire»,continua Ejarque.

Tre le strategie da attuare: gestione del turista, sviluppo e competitività e marketing. E ancora allungare la stagione turistica, rafforzare il valore del brand Amalfi, assicurare ai residenti qualità di vita e sviluppare nuove esperienze turistiche.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati dal piano, l'ente pubblico dovrà lavorare su promozione e comunicazione turistica, infopoint e accoglienza, mentre il privato, ovvero la rete di destinazione, dovrà dedicarsi al prodotto, ai servizi turistici e alle visite guidate. Qualità, formazione costante e monitoraggio costante della customer satisfaction sono gli altri elementi di sviluppi previsti dal piano.

Centrale, nel dibattito con la platea, anche il programma di sostenibilità per Amalfi, che nelle scorse stagioni ha raggiunto momenti di picco con 17.800 turisti in contemporanea sul centro cittadino, così come è emerso dall'indagine dell'impatto del carico turistico sulla vivibilità. La punta massima economicamente sostenibile è individuata dal Piano, nel breve periodo, in 14mila unità che dovranno calare a 10mila. Tra le misure individuate per risolvere il sovraffollamento, quindi, il contingentamento dei bus turistici e delle auto (in alta stagione) e il potenziamento del trasporto marittimo, immaginando la ztl della costiera amalfitana e l'Amalfi travelbox in sinergia con gli operatori marittimi.

Primo passo della strategia operativa sarà il portale web e la creazione del tavolo di confronto permanente con gli operatori turistici necessario alla creazione della rete di destinazione. Un cronoprogramma serrato da sviluppare entro l'estate, per poi proseguire da settembre per la strategia 2023.

«Non un libro dei sogni- conclude Ejarque - ma una strategia condivisa».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10916108

Economia e Turismo

Economia e Turismo

Ad ottobre torna il "Sial Paris", alla fiera del food uno stand dedicato alla Costa d’Amalfi /COME ADERIRE

Da sabato 15 a mercoledì 19 ottobre 2022, con il SIAL PARIS, Parigi diventa la capitale mondiale dell'alimentazione. Un evento unico al mondo che riunisce in un solo e unico luogo il meglio dell'offerta agroalimentare internazionale. Le aziende del territorio che vorranno partecipare, per favorire la...

Economia e Turismo

In Costa d'Amalfi il mega yacht Latona: 50 metri di comfort ed eleganza

Al largo di Minori è apparso il mega yacht Latona, varato nel febbraio 2018. Con i suoi cinque ponti, una lunghezza di 50 m, una larghezza di 8,60 me una stazza lorda inferiore a 500 GT, questa lussuosa imbarcazione privata dal design elegante e ricercato è stata realizzata da CRN, il prestigioso cantiere...

Economia e Turismo

Ferragosto in Costiera Amalfitana per Emerald Azzurra, nave da crociera da 110 metri / FOTO

Emerald Azzurra ha fatto ritorno in Costiera Amalfitana nel giorno di Ferragosto. L'ultimo avvistamento risale allo scorso 27 luglio, quando la lussuosa nave da crociera venne avvistata in compagnia di un'altra grande imbarcazione: lo yacht Cleopatra. Con un'occupazione di soli 100 ospiti in 50 lussuose...

Economia e Turismo

In Costa d'Amalfi il superyacht Gene Machine con la sua nave appoggio Gene Chaser / FOTO

Tra i tanti yacht apparsi questa mattina al largo di Atrani ce ne sono due che hanno attirato maggiore attenzione: si tratta di Gene Machine e della sua nave appoggio Gene Chaser, entrambe di proprietà del dottor Jonathan Rothberg, un ricchissimo scienziato, inventore e biotecnologo americano attivo...

Genea consorzio stabile, progettazione, efficientamento energetico, impianti fotovoltaiciVendita, fornitura e assistenza di macchine per caffè, cialde, caffè in capsule, Caffè Granato la garanzia di un espresso di assoluta eccellenza in Costiera AmalfitanaZia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.