Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Amalfi News - Il Magazine della Costa d'Amalfi Il Magazine della Costa d'Amalfi

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury HotelPasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliSmall Boutique Hotel in Costiera Amalfitana, Villa Romana Hotel & SPAHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Sunland Viaggi e Turismo - Tour operator incoming in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: CulturaA dicembre arriva «Isadora», il fumetto ispirato alla Villa Romana di Positano

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyVilla Mary Charming Bed & Breakfast - Liparlati - Positano - Amalficoast - Costiera AmalfitanaPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Zia Pupetta Suites in Costiera Amalfitana: un esclusivo Bed & Breakfast di Charme in piazza Duomo ad Amalfi

Cultura

Positano, Costiera amalfitana, Villa Romana

A dicembre arriva «Isadora», il fumetto ispirato alla Villa Romana di Positano

Il fumetto è uno degli step di "Positano: la Villa Romana si Racconta", il progetto vincitore del bando del Ministero dell'Interno per i Borghi d'Arte curato da Laura Valente

Inserito da (PNo Editorial Board), venerdì 17 novembre 2023 13:59:57

Di Maria Abate

"Positano: la Villa Romana si Racconta" è il progetto vincitore del bando del Ministero dell'Interno per i Borghi d'Arte curato da Laura Valente, che si svolgerà fino a settembre 2024 per valorizzare il patrimonio storico-culturale di una perla della Costiera Amalfitana che non è fatta soltanto di bellezze paesaggistiche.

È stato presentato martedì 14 novembre al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, alla presenza del direttore uscente del MANN Paolo Giulierini, del Sindaco di Positano Giuseppe Guida e della Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno e Avellino Raffaella Bonaudo.

«È un progetto multitasking - ha detto la curatrice -, che incrocia diversi linguaggi e si muove su tre direttrici: l'archeologia, l'accoglienza inclusiva e la sostenibilità. Positano non ha bisogno di far arrivare turisti, ma di una narrazione che fosse più calata in una fruizione figlia del linguaggio del tempo. La comunicazione è importante: per questo, come primo step, abbiamo istituito un premio internazionale per la comunicazione dell'archeologia, la cui prima edizione si è tenuta a settembre. Il secondo step è stato quello di realizzare un fumetto».

Si tratta del fumetto "Isadora", realizzato dalla Scuola Italiana di Comix, con i disegni di Fabiana Fiengo. «Questo fumetto si ispira alla Villa Romana per raccontare l'unione di due mondi», ha spiegato Laura Valente. «La Villa Romana, di proprietà di un liberto, quindi di uno schiavo liberato, noi l'abbiamo voluta pensare come uno strumento di riscatto sociale ispirato dalla bellezza. Il fumetto racconta di una ragazzina, prigioniera, che viene adottata da questo liberto e che ama danzare. Ma il resto lo scoprirete a dicembre».

Cherubino Gambardella (professore ordinario di Progettazione architettonica e urbana/ Università della Campania Luigi Vanvitelli) ha invece illustrato il piano allestitivo della sezione Mediterraneo del MANN, con i reperti della lussuosa residenza costiera.

L'ex Sindaco di Positano, Michele De Lucia, attualmente consigliere del Ministero della Cultura per le politiche del Mediterraneo, ha annunciato che la campagna di scavo riprenderà presto con nuovi finanziamenti promessi dal Governo.

«Positano oggi punta sempre di più - ha detto il Sindaco Giuseppe Guida - sulla sua Storia e sulla Cultura, intese quali valori aggiunti ad un ricco patrimonio di bellezze naturali e paesaggistiche che la rendono meta unica e di indiscussa rilevanza turistica a livello internazionale. Attraverso il lavoro di Laura Valente si è potuto realizzare un protocollo d'intesa tra il Mar e il Mann al fine di ricreare una fitta rete di reciproca cooperazione. Questo non è un punto di arrivo bensì si identifica come trampolino di lancio per una nuova prospettiva di scavo: una grande soddisfazione, frutto di un cospicuo lavoro portato avanti negli ultimi 13 anni. La nostra Villa Romana continua a ricoprire una posizione di assoluta rilevanza, mantenendo alte le prospettive future con l'obiettivo di restituire all'intera comunità un tesoro che per secoli è stato custodito dalle rovine del Vesuvio, ma che oggi torna alla luce con tutte le peculiari caratteristiche che la rendono un unicum assoluto».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Amalfi News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Positano: la Villa Romana si Racconta<br />&copy; Vito Fusco Positano: la Villa Romana si Racconta © Vito Fusco
Positano: la Villa Romana si Racconta<br />&copy; Vito Fusco Positano: la Villa Romana si Racconta © Vito Fusco
La Villa Romana di Positano<br />&copy; Vito Fusco La Villa Romana di Positano © Vito Fusco
A dicembre arriva «Isadora», il fumetto ispirato alla Villa Romana di Positano<br />&copy; Vito Fusco A dicembre arriva «Isadora», il fumetto ispirato alla Villa Romana di Positano © Vito Fusco

rank: 105720105

Cultura

Positano: al via la XXXII edizione della rassegna letteraria "Mare, Sole e Cultura"

In occasione del centenario della morte di Franz Kafka, "Mare, Sole e Cultura" la storica rassegna letteraria di Positano, dedica la sua XXXII edizione alle "Metamorfosi". Se è vero infatti, come afferma uno dei principali esponenti del modernismo, che "il momento decisivo dell'evoluzione umana è permanente",...

Annunciato il programma di ..incostieraamalfitana.it 2024: si apre il 3 giugno a Salerno e il 7 a Maiori

Inizia con una tre giorni salernitana la 18esima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo: il 3 giugno al Foyer del Teatro Nuovo e il 4 alla Libreria Imagine's Book con i primi sei dei quaranta libri in concorso per il Premio costadamalfilibri, nelle sezioni "Narrativa/Saggistica/Antologie"...

Il 2 maggio Alfonso Bottone presenta a Minori il programma di ..incostieraamalfitana.it 2024

Tante le novità della 18esima edizione di ..incostieraamalfitana.it - Festa del Libro in Mediterraneo, che Alfonso Bottone, direttore organizzativo del festival, annuncerà giovedì 2 maggio alle ore 17.30 presso l'Aula consiliare del Comune di Minori. Già dalla serata inaugurale del 7 giugno verranno...

Minori: un percorso virtuale per la divulgazione del Canto dei Battenti

Il canto dei Battenti è il tesoro spirituale più prezioso della Città di Minori: frutto di un sentire religioso d'altri tempi, è eco di un passato che nel presente vivifica il rapporto con il Trascendente e definisce i connotati distintivi di una comunità che cammina nel tempo, lasciando in esso una...

..incostieraamalfitana.it giunge alla XVIII edizione: 40 libri in concorso per il Premio costadamalfilibri

Sono 40 i libri in concorso per le due sezioni del Premio costadamalfilibri, nell'ambito della diciottesima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo. Di seguito gli autori, i titoli e le case editrici protagonisti dei salotti letterari dal 3 Giugno al 13 Luglio prossimi....