Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi NewsAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Amalfi News

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Tu sei qui: Notizie e LifestyleVietri Sul Mare successo per il convegno “Reumatologia: Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione”

Notizie e Lifestyle

Vietri Sul Mare, successo per il convegno “Reumatologia: Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione”

Scritto da (admin), giovedì 21 giugno 2018 13:13:32

Ultimo aggiornamento giovedì 21 giugno 2018 18:24:03

a cura della Prof. Tina De Martino

Il giorno 5 maggio 2018 in uno scenario da favola al lloyd's Baia Hotel di Vietri sul Mare, un simbolo di esclusività, di eleganza e di ospitalità che sovrasta le rocce e si china sul Golfo di Salerno, si è tenuto un Convegno di Medicina dal tema: "Reumatologia Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione".

Una organizzazione medico - scientifica impeccabile, curata nei minimi particolari sia dalla Dottoressa Patrizia Amato specialista in Reumatologia e Medicina interna, che dal Dottore Paolo Moscato specialista in Reumatologia.

Entrambi hanno contribuito a rendere tale location un luogo di alta cultura medica, di piacevolezza e benessere. Durante il convegno la dottoressa Patrizia Amato è stata intervistata da una giornalista di una storica e importante emittente televisiva salernitana e, durante l'incontro la specialista ha presentato il programma modulare dell'evento, diviso in cinque sezioni. La prima sezione dedicata "al profiling del paziente reumautico riguardo diverse patologie quali l'Artrite Psioriasica, l'Artrite Reumatoide ed alcune Patologie Rare come la malattia di Behcet e le vasculiti anca positive. Difatti la personalizzazione delle terapie, l'approccio integrato al paziente, lo sviluppo di nuove strategie diagnostiche e terapeutiche costituiscono oggi una importante sfida che vede unite Ricerca, Competenze Cliniche, Diagnostica Strumentale e Laboratorio. La Dottoressa Patrizia, altresì ha fatto notare "l'importanza innovativa di tale Convegno dovuta alla partecipazione di esponenti didiverse Università come l'Ateneo di Bari, il S. Carlo di Potenza e di Brescia per iniziare a costruire ed individuare insieme, a partire dalla diagnosi alla prevenzione fino all'organizzazione dei sistemi sanitari, quei percorsi necessari ed innovativi tra cui i percorsi diagnostici terapeutici assistenziali (PDTA) per porre al centro dell' attenzione il paziente reumatologico e migliorarne l'assistenza. Le due sessioni centrali sono state dedicate alla Medicina di Genere proprio per mettere in risalto il ruolo che svolge la differenza di genere nelle malattie Reumatiche e Patologie Rare per il raggiungimento di una medicina di Precisione e di una diagnostica corretta. Ed è partita così la kermesse di rappresentazioni multimediali arricchite da slide dall'alto contenuto medico - scientifico; una passerella di ricerca e di professionalità, di elaborazione di saperi attuati per il benessere e per il miglioramento della qualità di vita degli ammalati affetti da Patologie Reumatologiche e Rare. E proprio sulla tematica di Gender che è intervenuta la Bravissima Dottoressa Paola Sabatini, Responsabile del laboratorio di Biologia e di Immunologia dell'Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore (Sa) che con la sua Professionalità è riuscita a costituire un equipe medico - scientifico dedido alla differenza di genere. E a lei, certamente va un plauso per la sua costanza, bravura e professionalità. Tra una sezione e l'altra ci sono stati momenti di break, caffè, lunch e di incontri con i presenti in sala. Nella prima sessione la Dottoressa Patrizia Amato ha relazionato sui "Nuovi Scenari nel Trattammento dell'AR: i ts DMARDs" una nuova classe di farmaci antireumatici per il trattamento dell'Artrite Reumatoide che modificano il decorso della malattia utilizzando un nuovo meccanismo d'azione di inibizione intracellulare. Nel suo dialogo-visivo "ha fatto notare quanto sia importante l'uso di farmaci complessi che non sono solo sintomatici mache agiscono sui meccanismi patogenetici della malattia stessa e quindi sulla progressione e che saranno il futuro nella terapia di malattie così importanti ed invalidanti. Molto significativa l'immagine proiettata alla fine di tale relazione raffigurante una donna di spalle che si incammina verso l'orizzonte e che per l'appunto rappresenta il cammino dell'ammalato e la speranza di proseguire il suo cammino verso "Nuovi Scenari" di vita contro le Patologie Reumatologiche e Rare. Autore di tale immagine un reumatologo sardo il dottore Mugia Roberto, anche lui presente al convegno con una relazione sulla Sindrome Fibromialgica, creatore ed autore di un libro di fotografie intitolato " Malattie senza Dignità "presentato nel 2015 al Senato e che è stato oggetto di una mostra itinerante che ha visto protagoniste numerose città italiane. L'intento è stato quello di diffondere l'importanza delle malattie reumatiche che spesso causano sofferenza, isolamento, incomprensione e mancato riconoscimento da parte della società e riscattarne la mancata dignità, che a volte pesa più della stessa malattia. Continuando la nostra scaletta nella IV sessione dei lavori è intervenuto il Dottore Paolo Moscato sulla tematica:" attività fisica nelle artriti croniche infiammatorie" dimostrando che l'attività fisica è lo strumento ideale per aiutare a migliorare la qualità di vita di una persona affetta da artrite, a ridurre i sintomi della malattia agendo sulla massa, la potenza muscolare e riducendo la massa grassa, considerata quest'ultima molto pericolosa se si tiene presente l'alto rischio aterorosclerotico che caratterizza tutte le malattie infiammatorie croniche . A seguire la brava Dottoressa G. Loi che ha trattato "I Fattori Predettivi di Risposta Clinica del Methotrexete" considerato il farmaco anche per le nuove terapie biotecnologiche e che è riuscito a modificare il decorso delle malattie autoimmuni in generale.

Lo scenario del Convegno: "Reumatologia Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione" ha chiuso i battenti riscuotendo grande successo. Un plauso e un ringraziamento va senza ombra di dubbio al Referente Dottore Paolo Moscato, un Bravissimo e Affermato Specialista in Reumatologia che con l'intento di portare nell'Azienda Universitaria d'Aragona di Salerno un "Innovazione di Rete delle Malattie Rare" ha fatto si che anche in questa città salernitana fosse istituito un ambulatorio dedito alla Reumatologia e alle Patologie Rare per la somministrazione di farmaci della nuova generazione Bio-Tecnologica allo scopo di migliorare la qualità di vita agli ammalati ed evitare la migrazione dei pazienti campani in altre Regioni come è avvenuto in passato. Una Persona Ricolma di Umanità, di Cordialità, di Disponibilità, di Professionalità; tutti punti in comune con la Dottoressa Patrizia Amato che insieme hanno saputo organizzare un Convegno senza precedenti con la partecipazione di circa 190 medici, tra specialisti di diverse branche specialistiche e Medici di base provenienti da diverse province delle nostra Regione. Anche la mia partecipazione come paziente è servita a farmi acquisire nuovi saperi in campo medico e, soprattutto la speranza di poter condurre una vita di ammalata con più speranza. Affetta da Patologia di Behcet, con una diagnosi fatta con ritardo di circa 30 anni e con una via crucis lunga da raccontare, ho brancolato nel buio con la progressività della mia grave malattia e poi dopo tantissime umiliazioni mi sono imbattuta nel "meglio della medicina" e sulla mia strada ho avuto il piacere di conoscere la Bravissima Dottoressa Patrizia Amato che mi ha fatto: "risorgere dalle ceneri come l'araba fenice". E da sottolineare che proprio per la Professionalità, per la Dedizione e per l'Umanità che per ben due volte il Presidente della Repubblica Italiana le ha conferito due alti riconoscimenti: Cavaliere e Ufficiale della Repubblica Italiana. Tanto di onore a questi Bravissimi Medici che mettono al centro dell'attenzione noi ammalati. Inoltre, durante il XXI Congresso Nazionale Crei Società Scientifica - Roma (10/11/12 maggio 2018) la Dottoressa Patrizia Amato e il Dottore Paolo Moscato sono stati eletti nel direttivo della Società Nazionale dei Reumatologi Italiani; indubbiamente un riconoscimento di alto Valore Professionale. Semper ad Maiora.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Notizie e Lifestyle

Notizie e Lifestyle

Giorgia Gianetiempo in Costiera Amalfitana per una dolce tappa di gusto da Sal De Riso

Giorgia Gianetiempo si gode una dolce pausa di relax in Costiera Amalfitana con il fidanzato Luca Turco. La giovanissima attrice, classe 1996, è divenuta famosa al grande pubblico per il ruolo di Rossella Graziani interpretato dal 2010 nella soap opera tutta made in sud "un posto al sole". La Giantiempo,...

Notizie e Lifestyle

L'attrice libanese Darine Hamze in Costiera Amalfitana tra Positano e Capri

Darine Hamze, attrice libanese, è a Positano per una vacanza di pace e relax. Postando su Instagram una sua foto con il mare di Positano sullo sfondo ha scritto: "Ricaricando l'energia della mia anima. Viaggiare è la mia meditazione in movimento". Vincitrice del premio come miglior attrice all'Oran International...

Notizie e Lifestyle

Bono Vox in Costiera Amalfitana, il leader degli U2 sceglie la Divina per le sue vacanze

Si infuoca l'estate in Costiera Amalfitana grazie all'arrivo di numerosi personaggi importanti. Nel pomeriggio è arrivato a Maiori, in un'anonima Mercedes grigia, Bono Vox, il leader del gruppo degli U2. La sua presenza, ovviamente, non è passata inosservata e tra paparazzi appostati e persone curiose,...

Notizie e Lifestyle

Guidare la nuova Up! in Costiera Amalfitana: il piacere del viaggio senza la fretta di arrivare

Nel mondo delle utilitarie di qualità la nuova Volkswagen UP! si è ritagliata un suo piccolo spazio riuscendo nella non facile impresa di distinguersi dalle tante e agguerrite concorrenti. Avevamo ordinato ad aprile scorso la meno potente di queste utilitarie, dotandola di tutti i gadget che sono ormai...

La cultura in Costiera Amalfitana passa per il Ravello Festival edizione 2018 Antica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana