Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi NewsAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Amalfi News

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Tu sei qui: GourmetL’Hostaria di Bacco a Furore è “Ristorante Idealeamico 2017”: ecco la ricetta delle linguine alla colatura di Erminia

Gourmet

L’Hostaria di Bacco a Furore è “Ristorante Idealeamico 2017”: ecco la ricetta delle linguine alla colatura di Erminia

Scritto da (mariaabate), lunedì 30 aprile 2018 19:53:33

Ultimo aggiornamento lunedì 30 aprile 2018 19:58:05

L'Hostaria di Bacco a Furore conferma la sua presenza tra i "Ristoranti del Buon Ricordo", il primo network italiano che associa ristoratori di provata professionalità, legati dal comune impegno teso alla valorizzazione della tradizione della cucina del territorio e della stagione.

Le linguine alla Colatura di alici di Cetara di Erminia Cuomo tornano a far vincere il riconoscimento "Idealeamico" allo storico locale della Costa d'Amalfi. La vittoria, che vede l'osteria in cima agli 11 ristoranti premiati in tutta Italia, sarà festeggiata il prossimo 22 settembre.

Il premio "Idealeamico"

Ma come si vince questo premio? Per prima cosa bisogna essere aderenti all'Unione Ristoranti del Buon Ricordo, quindi bisogna ottenere i punteggi più alti nelle schede compilate dai soci dell'Associazione, che esprimono un giudizio generale e completo sul locale visitato in tutte le sue componenti: ambiente, accoglienza, gradevolezza e presentazione dei piatti, vini, servizio, ecc.

Inviate in sede, le schede vengono elaborate da una apposita Commissione Gastronomica, la quale, in funzione delle segnalazioni ricevute e in base ad un apposito regolamento, invia le risultanze dello spoglio delle schede al Consiglio Direttivo, al quale è demandato il compito insindacabile di nominare il ristorante "Idealeamico".

Nei primi anni i riconoscimenti erano divisi per "Ristorante Ideale" in base al livello qualitativo e per "Ristorante Amico" in base alla familiarità del trattamento, successivamente dal 1997 si ritenne opportuno unificare questi premi in un unico "Idealeamico". Inoltre, dal 2009 il premio è dedicato alla memoria di Marco Regge, socio fondatore, esperto collezionista e gastronomo, sottolineando in tal modo l'importanza che ha avuto nella vita dell'Associazione.

La Graduatoria dei ristoranti 2017

1° HOSTARIA DA BACCO - Furore (SA) - 39,33

2° CAMINO - Livigno (SO) - 39,25

3° LA PERGOLA - San Daniele del Friuli (UD) - 36,93

4° BARBIERI - Altomonte (CS) - 34,80

5° VECCHIA SILVI - Silvi Alta (TE) - 33,89

6° AL PONTE - Gradisca d'Isonzo (GO) - 33,28

7° I CINQUE CAMPANILI - Busto Arsizio (VA) - 33,17

8° OSTERIA DI FORNIO - Fidenza (PR) - 31,41

9° LO STUZZICHINO - Sant'Agata sui due Golfi (NA) - 30,44

10° ENOTECA DEL DUCA - Volterra (PI) - 30,06

11° IL FRANCESCANO - Firenze - 28,38

Per il turista consapevole, colto e motivato, questi locali offrono una garanzia del mangiare e bere all'italiana e rappresentano una sintesi del concetto di nuova tavola.

La ricetta del piatto vincente

Ingredienti per 4 persone

  • 350 grammi di linguine
  • 10 olive di Gaeta
  • 5 olive verdi dolci
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • ½ spicchio d'aglio
  • peperoncino quanto basta
  • 6 gherigli di noci
  • 1 dl. di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio di colatura d'alici
  • succo di limone quanto basta

Preparazione

Snocciolate le olive e mettetele nel bicchiere del mixer. Unite gli altri ingredienti tranne la colatura d'alici ed il limone e frullate il tutto. Aggiungete la colatura ed una spruzzatina di limone e rifrullate per qualche secondo. Mettete il composto in una terrina. Non aggiungete sale. Cuocete le linguine e scolatele al dente. Versatele nella terrina e mescolate. Se le linguine si dovessero ammassare diluite con un po' d'acqua di cottura.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Gourmet

Gourmet

Gli ‘Ndunderi di Santa Trofimena, alla Torre Normanna di Maiori il gusto della tradizione tramandata dallo chef Luigi Proto / ricetta

La Costiera Amalfitana non è solo un luogo magico dove trascorrere vacanze indimenticabili, un lembo di terra ricco di verde e separato dal mare da una scogliera che lo protegge, ma anche un contenitore di cultura e tradizioni che si tramandano da centinaia di anni. Vivere la Costa d'Amalfi significa...

Gourmet

Aperitivo in terrazza con cena a sei mani all'Eolo di Amalfi: "Tramonti & lune" il 26 luglio

Appuntamento gourmet presso l'esclusivo ristorante Eolo di Amalfi. "Tramonti & lune" è il titolo della serata in programma per giovedì 26 luglio in una delle location più suggestive della Costiera amalfitana. Con l'executive chef Francesco Serretiello, due colleghi d'eccezione interpreti della cucina...

Gourmet

Il piacere di lasciarsi guidare tra il bello e il buono del nostro territorio

Il nuovo volume de "Le Guide di Repubblica": Costiere, Cilento e Isole della Campania - Guida ai sapori e ai piaceri è un prodotto editoriale realizzato per promuovere e valorizzare il territorio campano, unendo virtualmente le tre coste della Campania (Costiera Sorrentina, Amalfitana e Cilentana) con...

Gourmet

Il 6 luglio ad Erchie due giovani chef in riva al mare

Quando in cucina si incontrano esperienze diverse nelle mani di due chef che fanno parlare di loro in occasioni gastronomiche più o meno importanti, allora c'è il trionfo del gusto, degli odori, dei profumi, della fragranza, della...eternità. Ad invitarci sono gli chef Mirko Satriano Casola e Gaetano...

La cultura in Costiera Amalfitana passa per il Ravello Festival edizione 2018 Antica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana