Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Amalfi NewsAmalfi News Costiera Amalfitana

Il Magazine della Costa d'Amalfi

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Amalfi News

Luxury Hotel Santa Caterina in Amalfi Pasticceria Andrea Pansa dal 1830 addolcisce la Costa d'Amalfi Ravello Festival edizione 2018, il fascino della cultura in Costa d'Amalfi

Tu sei qui: Economia e TurismoSanta Maria de Olearia a Maiori e i suoi meravigliosi affreschi: il calendario delle visite

Economia e Turismo

Santa Maria de Olearia a Maiori e i suoi meravigliosi affreschi: il calendario delle visite

Scritto da (mariaabate), venerdì 20 aprile 2018 14:54:21

Ultimo aggiornamento venerdì 20 aprile 2018 14:58:38

Situata a 4 chilometri dal centro di Maiori con accesso sulla Statale 163 Amalfitana, la Badia di Santa Maria de Olearia, di proprietà dello Stato, è uno dei più celebri insediamenti monastici dell'antico Ducato di Amalfi medievale, risalente al X secolo. La sua importanza deriva soprattutto dai cicli pittorici medievali che ancora si conservano all'interno dell'edificio interamente ricavato nella roccia, ampliato progressivamente fino a divenire un Monastero.

Strutturato in tre cappelle sovrapposte, al livello più basso troviamo la più antica delle cappelle, nota come "Cappella delle Catacombe" o Cripta. Sul muro orientale dell'anticamera della Cripta ci sono gli affreschi meglio conservati dell'intero complesso di Santa Maria de Olearia, come ad esempio quello della "Vergine coi Santi". A destra della Vergine un Santo barbuto che indossa una tunica bianca, con clavi rosse ed un mantello giallo; a sinistra un Santo in armi. Proseguendo nella Cripta si osservano "Tre figure con aureola", le cui teste, purtroppo, sono state rimosse. Le immagini, forse, sono di Cristo con ai lati San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista. L'abside centrale della Cripta presenta un Cristo in piedi, vestito di tunica bianca e mantello d'oro. Ai lati due angeli in abiti bizantini. Una rampa di scale porta dalla Cripta ad una terrazza antistante la "Cappella Principale". Sopra alla cappella principale sorge la Cappella di San Nicola. Affaccia sul cortile principale e sul suo prospetto emerge un medaglione che raffigura da un lato "La Mano di Dio" e dall'altro due Angeli Osannati. La "Vergine Maria col Bambino" si trova invece nell'abside della Cappella, attorniata da San Paolino e San Nicola. I due santi, riconoscibili per l'iscrizione posta ai loro piedi, sono rappresentati in ambiti vescovili e mentre leggono un libro.

La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, ha comunicato il calendario delle apertura dell'Abbazia alle visite. L'iniziativa è a cura del Comune di Maiori che ha stipulato con la Soprintendenza un protocollo d'intesa (11 aprile 2016) per promuovere la tutela e la fruizione del monumento che resterà aperto anche a Pasqua e Lunedì in Albis. Le aperture sono organizzate dall'associazione Maiori Cultura (info tel. 333 8907 653).

Calendario:

21 aprile 15.30 - 18.30

22 aprile 10.00 - 13.00

25 aprile 15.30 - 18.30

28 aprile 15.30 - 18.30

29 aprile 10.00 - 13.00

1 maggio 10.00 - 13.00

5 maggio 15.30 - 18.30

6 maggio 10.00 - 13.00

9 maggio 15.30 - 18.30

12 maggio 15.30 - 18.30

13 maggio 10.00 - 13.00

15 maggio 15.30 - 18.30

19 maggio 15.30 - 18.30

20 maggio 10.00 - 13.00

23 maggio 15.30 - 18.30

26 maggio 15.30 - 18.30

27 maggio 10.00 - 13.00

30 maggio 15.30 - 18.30

2 giugno 15.30 - 18.30

3 giugno 10.00 - 13.00

6 giugno 15.30 - 18.30

9 giugno 15.30 - 18.30

10 giugno 10.00 - 13.00

13 giugno 15.30 - 18.30

16 giugno 15.30 - 18.30

17 giugno 10.00 - 13.00

20 giugno 15.30 - 18.30

23 giugno 15.30 - 18.30

24 giugno 10.00 - 13.00

27 giugno 15.30 - 18.30

30 giugno 15.30 - 18.30

1 luglio 10.00 - 13.00

4 luglio 15.30 - 18.30

7 luglio 15.30 - 18.30

8 luglio 10.00 - 13.00

11 luglio 15.30 - 18.30

14 luglio 15.30 - 18.30

15 luglio 10.00 - 13.00

18 luglio 15.30 - 18.30

21 luglio 15.30 - 18.30

22 luglio 10.00 - 13.00

25 luglio 15.30 - 18.30

28 luglio 15.30 - 18.30

29 luglio 10.00 - 13.00

1 agosto 15.30 - 18.30

4 agosto 15.30 - 18.30

5 agosto 10.00 - 13.00

8 agosto 15.30 - 18.30

11 agosto 15.30 - 18.30

14 agosto 15.30 - 18.30

18 agosto 15.30 - 18.30

19 agosto 10.00 - 13.00

22 agosto 15.30 - 18.30

25 agosto 15.30 - 18.30

26 agosto 10.00 - 13.00

29 agosto 15.30 - 18.30

1 settembre 15.30 - 18.30

2 settembre 10.00 - 13.00

5 settembre 15.30 - 18.30

8 settembre 15.30 - 18.30

9 settembre 10.00 - 13.00

12 settembre 15.30 - 18.30

15 settembre 15.30 - 18.30

16 settembre 10.00 - 13.00

19 settembre 15.30 - 18.30

22 settembre 15.30 - 18.30

23 settembre 10.00 - 13.00

26 settembre 15.30 - 18.30

29 settembre 15.30 - 18.30

30 settembre 10.00 - 13.00

3 ottobre 15.30 - 18.30

6 ottobre 15.30 - 18.30

7 ottobre 10.00 - 13.00

10 ottobre 15.30 - 18.30

13 ottobre 15.30 - 18.30

14 ottobre 10.00 - 13.00

17 ottobre 15.30 - 18.30

20 ottobre 15.30 - 18.30

21 ottobre 10.00 - 13.00

24 ottobre 15.30 - 18.30

27 ottobre 15.30 - 18.30

28 ottobre 10.00 - 13.00

31 ottobre 15.30 - 18.30

1 novembre 10.00 - 13.00

7 dicembre 14.30 - 17.30

8 dicembre 14.30 - 17.30

9 dicembre 10.30 - 13.00

21 dicembre 14.30 - 17.30

22 dicembre 14.30 - 17.30

23 dicembre 10.30 - 13.00

26 dicembre 14.30 - 17.30

29 dicembre 14.30 - 17.30

30 dicembre 10.30 - 13.00

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Economia e Turismo

Economia e Turismo

Minori e le sue eccellenze all'interno di Uno Mattina Estate / Video

Minori è stata nuovamente protagonista questa mattina su Rai Uno all'interno del programma Uno Mattina Estate, condotto da Valentina Bisti e Massimiliano Ossini. Le telecamere della Rai, ormai di casa nel piccolo borgo marinaro della Costa d'Amalfi, hanno raccontato le bellezze di questo territorio coadiuvati...

Economia e Turismo

"Festival del Limone", 28-29 luglio Tramonti celebra l'oro della Costa d’Amalfi

Ritorna, anche quest'anno, a Tramonti, l'appuntamento che ha caratterizzato per anni l'estate della Costiera Amalfitana. La frazione di Pucara, punto di incontro tra la terra e il mare, culla dell'oro giallo della Divina, organizza - grazie all'iniziativa dell'Associazione culturale ‘O Marenariello -,...

Economia e Turismo

Le trame di Vietri sul Mare nella nuova collezione Dolce&Gabbana “I love Maiolica”

Non è la prima volta che il brand di lusso Dolce&Gabbana si ispira alla Costiera Amalfitana per le fantasie delle sue collezioni. Se nel 2016 fu la cartolina di Amalfi la stampa che ornò gli abiti della collezione primavera/estate "Italia Is Love", stavolta sono state le maioliche di Vietri sul Mare...

Economia e Turismo

Maiori protagonista a Uno Mattina Estate su Rai1 /Video

Maiori e la Costa d'Amalfi tornano protagoniste in TV con un servizio in onda su Rai 1 durante il programma Uno Mattina Estate del 26 giugno scorso. All'interno della rubrica Borghi d'Italia, l'inviato Fabrizio Rocca, ha intervistato l'imprenditore immobiliare Sergio Rivolta Lippo all'interno della bellissima...

La cultura in Costiera Amalfitana passa per il Ravello Festival edizione 2018 Antica Pasticceria Pansa Amalfi Sal De Riso Costa d'Amalfi la pasticceria in Costiera Amalfitana